Ema

Diabete, parere UE positivo per associazione empagliflozin/linagliptin

Le autoritÓ regolatorie dell'Unione Europea hanno raccomandato l'approvazione della combinazione di farmaci antidiabeticiempagliflozin / linagliptin per il trattamento di adulti affetti da diabete di tipo 2. Una volta approvato in via definita sarÓ messo in commercio con il marchio Glyxambi.

Le autorità regolatorie dell’Unione Europea hanno raccomandato l'approvazione della combinazione di farmaci antidiabeticiempagliflozin / linagliptin per il trattamento di adulti affetti da diabete di tipo 2. Una volta approvato in via definita sarà messo in commercio con il marchio Glyxambi.

Entrambi i farmaci abbassano la glicemia. Empagliflozin è un cotrasportatore di sodio glucosio 2 (SGLT2) un farmaco che induce i pazienti a espellere il glucosio nel sangue nelle urine, mentre linagliptin, un inibitore della dipeptidil peptidasi-4 (DPP-4) inibitore, stimola indirettamente la produzione di insulina.

Il farmaco di combinazione sarà disponibile in compresse rivestite con film sia con 10 mg di empagliflozin e 5 mg di linagliptin, o 25 mg di empagliflozin e 5 mg di linagliptin.

Empagliflozin / linagliptin è indicato specificamente per gli adulti con diabete di tipo 2 che non raggiungono un adeguato controllo glicemico con l’assunzione di uno dei componenti del nuovo farmaco, in combinazione con metformina o una sulfonilurea, o entrambi.

Le infezioni del tratto urinario sono l'evento avverso più comune associato con il farmaco. Chetoacidosi, pancreatite, ipersensibilità, e ipoglicemia sono gli eventi avversi più gravi.