Diabete, per canagliflozin presentata domanda all'Ema per uso anche nei pazienti con insufficienza renale cronica

Mundipharma ha presentato al Chmp dell'Ema una richiesta di estensione delle indicazioni per Invokana (canagliflozin) e Vokanamet (canagliflozin e metformina) per chiederne la possibilitą di impiego nel trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 (T2DM) e insufficienza renale cronica (CKD) di stadio 2 e 3.

Mundipharma ha presentato al Chmp dell’Ema una richiesta di estensione delle indicazioni per Invokana (canagliflozin) e Vokanamet (canagliflozin e metformina) per chiederne la possibilità di impiego nel trattamento dei pazienti con diabete mellito di tipo 2 (T2DM) e insufficienza renale cronica (CKD) di stadio 2 e 3.

Lo studio CREDENCE sugli effetti renali, interrotto anticipatamente in virtù dei risultati positivi in termini di efficacia, è servito da base per la richiesta di estensione della licenza
Se approvata, la terapia con canagliflozin sarà la prima, in quasi 20 anni, indicata per ridurre il rischio di insufficienza renale terminale quando viene aggiunta all'attuale standard di cura per questo gruppo di pazienti.

Mundipharma ha creato una partnership con Janssen per diventare il distributore esclusivo di Invokana in 18 paesi dello Spazio economico europeo (SEE) e in Svizzera, con l'eccezione della Spagna dove questi prodotti sono promossi congiuntamente da Janssen e Mundipharma