Il Chmp dell’Ema ha dato parere positivo all’utilizzo di etanercept (Enbrel, Pfizer) anche nei bambini con artrite idiopatica giovanile poliarticolare a partire dai 2 anni di età (adesso si può prescrivere a partire dai 4 anni). Stessa cosa per la psoriasi a placche dove il farmaco potrà essere prescritto  a partire dai 6 anni (adesso da 8).

L’artrite idiopatica giovanile  è una malattia meno rara di quanto comunemente si pensi: si calcola che ogni anno vengano diagnosticati circa 10 casi ogni 100mila bambini.

Si può presentare nel bambino in tre forme.
- la forma oligo o pauciarticolare: è la più frequente; interessa al massimo 4 articolazioni e quasi sempre “grandi articolazioni” come ginocchia, caviglia, gomiti e polsi. Durante il corso della malattia il numero delle articolazioni coinvolte può aumentare; in questo caso si parla di forma oligoarticolare “estended”, cioè estesa ad altre articolazioni
- la forma poliarticolare: sono colpite più di 4 articolazioni fin dalla diagnosi e in genere anche le piccole articolazioni delle mani o dei piedi
- la forma sistemica: in questi bambini prevalgono le manifestazioni di un’infiammazione generalizzata (malessere, febbre elevata, particolari macchie sulla pelle, ingrandimento del fegato, della milza e dei linfonodi). In questa forma, l’artrite può comparire più tardi, anche dopo settimane o mesi di malattia.