Ema

Farmaci, novitą della riunione di ottobre del Chmp

Sette nuovi farmaci raccomandati per l'approvazione: Agamree (vamorolone), Elrexfio (elranatamab), Elucirem (gadopiclenolo) e il suo duplicato Vueway, Loargys (pegzilarginasi), Rezzayo (rezafungin), Veoza (fezolinetant).
Raccomandazioni sull'estensione dell'indicazione terapeutica per 8 farmaci.

Sette nuovi farmaci raccomandati per l'approvazione
Il Comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'EMA ha raccomandato l'approvazione di sette farmaci nella riunione di ottobre 2023.

Agamree (vamorolone), per il trattamento della distrofia muscolare di Duchenne, una malattia genetica caratterizzata dalla perdita progressiva della funzione muscolare.

Elrexfio (elranatamab), per il trattamento di pazienti adulti con mieloma multiplo recidivato o refrattario, un raro tumore del midollo osseo che colpisce le plasmacellule, un tipo di globuli bianchi che produce anticorpi. Questo farmaco è stato sostenuto attraverso lo schema PRIME (Priority Medicines) dell'Ema, che fornisce un supporto scientifico e normativo precoce e rafforzato per i farmaci promettenti che hanno il potenziale di rispondere a esigenze mediche

Elucirem (gadopiclenolo) e il suo duplicato Vueway, due farmaci diagnostici che migliorano l'individuazione, la visualizzazione e la caratterizzazione di lesioni nel sistema nervoso centrale e in altre regioni del corpo, tra cui il seno, il fegato e la prostata.

Loargys (pegzilarginasi), ha ricevuto un parere positivo in circostanze eccezionali per il trattamento dell'iperarginemia, una malattia rara con segni clinici neurologici tra cui spasticità, atassia, iperreflessia, incoordinazione e convulsioni.

Rezzayo (rezafungin), per il trattamento della candidosi invasiva, una grave infezione fungina causata da Candida.

Veoza (fezolinetant), per il trattamento dei sintomi vasomotori da moderati a gravi (vampate di calore) associati alla menopausa.

Raccomandazioni sull'estensione dell'indicazione terapeutica per 8 farmaci
Il comitato ha raccomandato 8 estensioni di indicazione per farmaci già autorizzati nell'Unione Europea (UE): Brukinsa, Imfinzi, Jemperli, Keytruda, Praluent, Prevymis, Rubraca e Veyvondi.