Celgene ha comunicato che il National Institute for Health and Clinical Excellence ha rilasciato una determinazione finale in cui raccomanda l'uso di lenalidomide in associazione a desametasone per I pazienti affetti da mieloma multiplo che abbiamo già ricevuto due o più terapie.
Il NICE ha stabilito che lenalidomide è un farmaco innovativo, che prolunga la vita e che è cost-effective per il servizio sanitario britannico.
Lenalidomide, già approvato dall'Emea, dallo scorso anno è in commercio anche nel nostro paese.

Si tratta del primo farmaco orale capace di agire non solo sui molteplici meccanismi che influiscono sulle cellule tumorali, ma anche sul microambiente che le circonda. Primo di una nuova classe di antitumorali detti IMiDs, farmaci Immunomodulanti Innovativi, lenalidomide sta dimostrando, in 80 trial clinici internazionali l'efficacia nel trattamento di numerose patologie del sangue, prima tra tutte il mieloma multiplo, agendo sulle cause della malattia e non soltanto sui sintomi.