Il National Institute for Health and Clinical Excellence, ha pubblicato una delibera preliminare raccomandando un uso più ampio dei biologici approvato per la cura dell'artrite reumatoide dopo un primo fallimento con farmaci inibitori del TNF alfa.

Inizialmente, per questa indicazione (fallimento di un TNF alfa nell'AR)  il Nice aveva raccomandato il solo rituximab . Nella nuova revisione delle linee guida, il Nice ha anche raccomandato l'impiego di adalimumab, etanercept , infliximab e abatacept per quei pazienti che non rispondono a una terapia inizlae con anti TNF alfa e non possono assumere rituximab. L'agenzia britannica, tuttavia, mette in evidenza che tale scelta terapeutica può essere effettuata solo se non vi è una risposta terapeutica sufficiente a 6 mesi dall'inizio della terapia con anti TNF.

In precedenza, in questi casi l'impiego di un TNF (dopo il fallimento di un farmaco della stessa classe) era raccomandato solo per studi clinici e abatacept non era consigliato per nulla.

Comunicato del NICE