E' stata completata con successo in 9 Paesi la procedura di registrazione decentralizzata di una formulazione a 6 mesi di triptorelina embonato 22,5 mg (Decapeptyl Ipsen): Germania , Francia, Austria, Finlandia, Norvegia, Belgio, Danimarca, Spagna e Olanda.
Triptorelina embonato 22,5 mg è una nuova formulazione di un agonista del fattore di rilascio dell'ormone luteinizzante (LHRH) indicata per il trattamento del carcinoma della prostata ormono-dipendente metastatico o localmente avanzato, che prevede un'unica somministrazione ogni 6 mesi. Questa nuova opzione va ad aggiungersi alle due formulazioni già esistenti, che prevedono rispettivamente un'iniezione mensile e una ogni tre mesi.

Il farmaco è stato sviluppato da Debiopharm, che ha però ceduto i diritti di commercializzazione in Europa a Ipsen. I primi Paesi europei in cui dovrebbe avvenire il lancio della nuova formulazione dovrebbero essere Germania, Spagna e Olanda.
Grande soddisfazione dei vertici di entrambe le aziende per il provvedimento e per la rapidità della decisione. "Siamo orgogliosi di poter offrire a questi pazienti una nuova formulazione del farmaco più comoda, ma altrettanto efficace rispetto alle altre due già approvate" ha dichiarato Jean-Luc Belingard, Ceo di Ispen, mentre Rolland-Yves Mauvernay, presidente di Debiopharm ha sottolineato che:  "l'approvazione rappresenta un'ulteriore evidenza dell'efficacia e della sicurezza di questo importante prodotto".