Il Chmp dell'Emea ha dato parere negative all'approvazione di cetuximab (Erbitux,  Merck KGaA) nel tumore al polmone non a piccolo cellule (NSCLC) affermando che i benefici del farmaco non superano i rischi. " I benefici dell'aggiunta di cetuximab alla chemioterapia standard a base di platino sono modesti in termini di aumento della sopravvivenza - ha affermato il Chmp in una dichiarazione. Inoltre, in alcuni pazienti il farmaco ha evidenziato "gravi eventi avversi".
La decisione non ha alcun impatto sulle indicazioni attualmente approvate per il farmaco.

Documento del Chmp in cui si motiva il parere negativo