Il Chmp ha dato parere positivo all'estensione delle indicazioni di rituximab (Mabthera, Roche) per includere anche il trattamento dei pazienti con leucemia linfocitica cronica recidivante o refrattaria.