Il Nice ha dato il suo placet preliminare alla rimborsabilità di rituximab (MabThera, Roche) da parte del servizio sanitario britannico (Nhs) per il trattamento di alcuni pazienti affetti da leucemia linfatica cronica (LCC) recidivante o refrattaria, in associazione con la chemioterapia.

Nella bozza del documento diffusa giovedì scorso si legge che il farmaco deve essere usato "in combinazione con fludarabina e ciclofosfamide, per il trattamento di questa malattia tranne quando non ha risposto in precedenza a fludarabina, ha recidivato entro 6 mesi dal trattamento o è già stata trattata con rituximab.

Il farmaco aveva ricevuto l'ok dell'Emea per questa indicazione nel settembre scorso e da circa un paio di settimane ha avuto il via libera dall'Fda anche per gli Stati Uniti, dove è commercializzato con il nome di Rituxan.

Documento del Nice