Farmaci, vaccini e comunicazione, stato dell'arte di tre capisaldi anti Covid-19. Instant Book di PharmaStar

Qual č il ruolo della comunicazione nell'emergenza Covid? Quali sono le attivitą che hanno messo in campo le aziende farmaceutiche e le societą biotech?  Quali sono le ricerche in corso sui farmaci e sui vaccini?  A queste e altre domande cerca di rispondere il nuovo Instant Book di PharmaStar.

Qual è il ruolo della comunicazione nell’emergenza Covid? Quali sono le attività che hanno messo in campo le aziende farmaceutiche e le società biotech?  Quali sono le ricerche in corso sui farmaci e sui vaccini?

A queste e altre domande cerca di rispondere il nuovo Instant Book di PharmaStar che trae spunto da un webinar che si è svolto il 13 Maggio 2020 e cha ha visto riuniti alcuni dei protagonisti delle realtà in campo. L’evento era organizzato da UNA- PR Hub, l’associazione di categoria che raggruppa le circa 200 imprese di comunicazione istituzionale presenti in Italia.



Erano presenti Luigi Aurisicchio, direttore generale della società biotecnologica Takis, Agostino Carloni, direttore comunicazione e stampa di Farmindustria, Marcello Cattani Ceo di Sanofi, Giorgio Tedeschi fondatore e partner della  società di comunicazione Diesis e Corrado Tomassini VP e partner della società di comunicazione Havas PR.

Abbiamo pensato che potesse essere utile mettere nero su bianco i temi trattati durante il webinar. Poi ci siamo fatti prendere un po’ la mano rispetto agli obiettivi iniziali e l’Instant Book che ne è scaturito consta di quasi 80 pagine. Speriamo sia per voi una lettura interessante e anche un pò utile.

E’ uno scenario in continua evoluzione. Molte informazioni qui raccolte andranno incontro a una rapida obsolescenza, almeno si spera vista la necessità di cure e di una soluzione definitiva che può essere rappresenta solo da un vaccino.

L’auspicio è che tra non molto potremo giardare a questi giorni non solo come forieri di lutti e paure ma anche di stimoli nuovi per fare ricerca e per lavorare, e anche per favorire un diverso rapporto tra medici e pazienti. In questo contesto che cambia, anche a grande velocità, una delle poche certezze è l’importanza della comunicazione, di quella corretta, al servizio della scienza e dei cittadini.


SEZIONE DOWNLOAD