L'Fda ha approvato l'impiego di rosuvastatina in pazienti pediatrici di età compresa fra 10 e 17 anni affetti da ipercolesterolemia familiare eterozigote, quando la dieta si dimostri insufficiente a ridurre i livelli elevati di colesterolo.
L'approvazione si basa sui dati dello studio PLUTO (Pediatric Lipid-redUction Trial of rOsuvastatin) disegnato per valutare l'efficacia e la sicurezza del farmaco proprio in questa tipologia di pazienti.
La realizzazione di questi studio ha determinato anche l'estensione di ulteriore 6 mesi della copertura brevettuale del farmaco, che adesso scadrà nel luglio del 2016.