L'Fda ha rilasciato l'approvazione completa a etravirina (Intelence), un inibitore non nucleotidico della transcrittasi inversa (NNRTI) impiegato per la cura dell'infezione da HIV. Nel gennaio del 2008, per la sua innovatività e per l'importanza terapeutica, il farmaco aveva ricevuto dall'Fda l'approvazione accelerata che adesso è stata confermata in via definitiva.

Etravirina è il solo NNRTI indicato per i pazienti adulti con fallimento terapeutico con altri NNRTI o altri anmtiretrovirali.
L'approvazione definitive del farmaco si basa sui dati a 48 settimane di due studi di fase III, noti come  DUET-1 and DUET-2.  In questi trial, il farmaco, associato alla terapia ottimizzata, è riuscito a mantenere la carica virale a livelli non rilevabili (sotto le 50 copie/mL) nel 60% e nel 61% dei pazienti trattati.
Etravirina  è il primo inibitore non nucleosidico/nucleotidico della trascrittasi inversa (NNTRI) a dimostrare un'attività terapeutica in pazienti resistenti agli NNTRI e ad altri farmaci antiretrovirali. Etravirina è il primo nuovo NNRTI da 10 anni a questa parte. Questa classe di farmaci agisce bloccando la trascrittasi inversa, uno degli enzimi chiave per la replicazione del virus dell'HIV.