Bpco, Fda approva associazione LAMA/LABA di Gsk

Fda
L’agenzia americana ha approvato la combinazione di farmaci per la cura della Bpco a base di  umeclidinium bromide (un Lama, long-acting muscarinic antagonist) e vilanterolo (un Laba, long-acting beta-agonist). Il farmaco sarà messo in commercio da GlaxoSmithKline con il marchio Anoro Ellipta.

La nuova combinazione Lama/Laba è costituita da 62,5 mcg di umeclidinium e 25 mcg di vilanterolo. I due farmaci vengono somministrati sotto forma di polvere secca tramite un apposito inalatore.
Il farmaco è stato studiato su oltre 2400 pazienti.

Nei pazienti con BPCO non perfettamente controllati con un broncodilatatore a lunga durata d’azione, massimizzare gli effetti della broncodilatazione aggiungendo un’altra molecola ad attività  broncodilatatrice con differente meccanismo d’azione, è l’opzione preferibile, come evidenziano le diverse linee guida,

Le linee guida della Global initiative for chronic Obstructive Lung Disease (GOLD) suggeriscono il ricorso alla duplice terapia LAMA/LABA nel trattamento alternativo dei pazienti di gruppo B (elevata sintomatologia e bassi rischi), del gruppo C (bassa sintomatologia ed elevati rischi) e del gruppo D (elevata sintomatologia ed elevati rischi)». Associare due differenti classi di broncodilatatori apporta miglioramenti nella funzionalità polmonare.

Le malattie dell’apparato respiratorio rappresentano la terza causa di decesso in Italia e le Broncopneumopatie Croniche Ostruttive (BPCO) sono responsabili di circa il 50% dei decessi da patologia respiratoria.

Comunicato Fda


SEZIONE DOWNLOAD