Fda

Diabete, ok Fda all'associazione fissa empagliflozin / linagliptin

La Food and Drug Administration ha approvato Glyxambi per la terapia del diabete di tipo 2, un farmaco che combina in dose fissa dell’inibitore dell’inibitore dell’SGLT2 empagliflozin e l’inibitore della DPP-4 linagliptin.

Il farmaco verrà commercializzato congiuntamente da Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals ed Eli Lilly con il marchio  Glyxambi.

E 'il primo trattamento approvato negli Stati Uniti che riesce a unire il doppio meccanismo di azione di un co-transporter-2 inibitori glucosio sodio e un inibitore della dipeptidil peptidasi-4 inibitore in una compressa da somministrarsi una volta al giorno, da assumere al mattino.

Gli inibitori del SGLT2 rimuovono il glucosio attraverso le urine, bloccando il riassorbimento di glucosio nei reni, mentre il DPP-4 inibitori aumentano gli ormoni che stimolano il pancreas a produrre più insulina e stimolano il fegato a produrre meno glucosio.

SEZIONE DOWNLOAD