Dopo essersi consultate con l'Fda,  Forest Laboratories e la spagnola Laboratorios Almirall hanno deciso che sono necessari altri studi per supportare la registrazione del farmaco, sviluppato per la BPCO. Verranno studiati, in particolare, dosaggi più alti e più frequenti.
In origine il filing era programmato per la fine del 2009, adesso non è possibile fare delle previsioni.

Aclidinium bromuro è un nuovo broncodilatatore ad attività anticolinergica viene rilasciato direttamente nel polmone, che possiede un'affinità elevata per i recettori muscarinici M3, e l'inizio di un significativo effetto broncodilatatore si osserva già entro 15 minuti dalla somministrazione. La molecola presenta, inoltre, un effetto sostenuto per almeno 24 ore, misurato attraverso il Fev1 e la Fvc, prolungato addirittura fino a 32 ore con certe dosi, grazie a una dissociazione molto lenta dai recettori muscarinici M3.