L’agonista orale dei recettori della trombopoietina eltrombopag ha ottenuto dalla Food and Drug Administration (Fda) la designazione di Breakthrough Therapy per il trattamento della citopenia in pazienti con anemia aplastica grave che non rispondono completamente alla terapia immunosoppressiva.

La designazione di Breakthrough Therapy è uno strumento regolatorio volto ad accelerare lo sviluppo e l’approvazione di terapie ritenute fortemente innovative e in grado di offrire un miglioramento sostanziale rispetto a quelle già esistenti.
Ad oggi, le opzioni di trattamento per i pazienti con anemia aplastica grave che non rispondono alla terapia immunosoppressiva o al trapianto sono ridotte. In questi pazienti, la citopenia aumenta il rischio di morte a causa di infezioni, di sviluppare un disordine ematologico secondario e la necessità di trasfusioni costanti.

La concessione dello status di Breakthrough Therapy per eltrombopag si basa sui risultati di uno studio di fase II che ha arruolato 43 pazienti con anemia aplastica grave trattati con il farmaco per un periodo di 24 settimane. Eltrombopag è stato somministrato a una dose fisse iniziale pari a 150 mg/die. Questa dose è stata stabilita in uno studio pilota precedente che aveva arruolato 25 pazienti. In questo studio pilota, il 44% dei pazienti ha ottenuto una risposta ematologica a seguito della terapia con eltrombopag somministrata per un periodo di 12 settimane.

I pazienti che avevano risposto al trattamento sono stati inclusi in una fase di estensione dello studio. Di questi soggetti, 7 hanno ottenuto una risposta completa dopo una media di 27 mesi. In totale, 9 pazienti erano indipendenti dalla trasfusione, 6 hanno mostrato un miglioramento dei livelli di emoglobina e 8 hanno mostrato un aumento della conta dei neutrofili.

Eltrombopag è una piccola molecola di natura non peptidica, che agisce come agonista dei recettori c-mpl (TpoR) della tromboepoietina. Si ritiene agisca stimolando la proliferazione e la differenziazione dei megacariociti, le cellule del midollo osseo che danno origine alle piastrine. Il farmaco viene somministrato giornalmente a un dosaggio di 25, 50 (dose di inizio) o 75mg.

Eltrombopag è stato approvato nel 2008 per il trattamento della trombocitopenia in pazienti con porpora trombocitopenica immune cronica, con una risposta insufficiente ai corticosteroidi, alle immunoglobuline o alla splenectomia. Lo scorso anno, il farmaco è stato approvato anche per i pazienti con trombocitopenia associata all’epatite C.

leggi