Fda

Fda colpisce false farmacie web, 1677 siti chiusi

La Food and drug administration con l'aiuto dell'Interpol e di agenzie regolatorie di 99 paesi nel mondo ha messo a segno un duro colpo contro quella che potrebbe essere la più grande organizzazione criminale mondiale dedita al traffico di farmaci contraffatti via Internet. Lo rivela il sito di Scientific American, che ha avuto accesso ai documenti dell'operazione.

L'intervento dell'agenzia americana che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, chiamato 'operazione Pangea Vi' è scattato nella terza settimana di giugno - spiega il sito - e ha portato alla chiusura di 1677 siti illegali 'mascherati' da farmacie online canadesi e al sequestro di oltre 41 milioni di dollari di farmaci contraffatti.

L'organizzazione dietro i siti è nota con il nome di 'EvaPharmacy', ha basi in Russia e Medio Oriente e un giro d'affari di 30mila spedizioni e 2,7 milioni di dollari al mese. "I siti - spiega Daniel Burke, agente dell'Fda, nel suo rapporto ufficiale - erano costruiti attentamente per apparire come vere farmacie on-line, ma le spedizioni provenivano dall'India o da Singapore, e non dal Canada come veniva propagandato dai siti".

SEZIONE DOWNLOAD