L'Fda non ha approvato l'utilizzo di gabapentin enacarbil per la sindrome della gambe senza riposo.
L'agenzia americana ha rilasciato una "complete reponse letter" in cui motiva la decisione che è riconducibile alle preoccupazioni circa la sicurezza del prodotto che in alcuni studi preclinici aveva causato un aumento di tumori pancreatici nell'animale da esperimento.

Gabapentin enacarbil è un profarmaco dell'analgesico e anticonvulsivante gabapentin. La nuova formulazione ha una aumentata biodisponibilità intestinale e più lunga durata di azione.
Il farmaco è stato sviluppato dalla piccola biotech californiana XenoPort che in Giappone e in altri 5 paesi asiatici ha ceduto i diritti del farmaco ad Astellas, in tutti gli altri paesi tra cui gli Usa, a GSK. Il farmaco avrebbe dovuto chiamarsi Horizant.

La sindrome delle gambe senza riposo (RLS dall'inglese Restless Legs Syndrome), altrimenti conosciuta come sindrome di Ekbom, è caratterizzata dall'irrefrenabile bisogno di muovere le gambe, impulso che si associa a formicolio, prurito e crampi. In pochissimi soggetti la sindrome procura dolore.
L'individuo si muove continuamente nel letto nel tentativo di alleviare questa sgradita sensazione, causando veglia e di conseguenza mancanza di sonno. A lungo termine causa ansia e depressione.
Colpisce una percentuale di popolazione, soprattutto femminile, che varia tra il 5 e il 10 per cento. La possibilità nelle donne di esserne colpite aumenta durante la gravidanza e in caso di anemia.

E' un disturbo nervoso che pregiudica seriamente, nelle forme più gravi, la vita di chi ne soffre. Compare generalmente fra i 40 e i 50 anni, ma in alcuni casi anche molto prima.  Le cause sono ancora sconosciute. In alcuni casi si sa che la mancanza di ferro o di vitamine aggrava i sintomi.