Fda

L'antiobesitÓ lorcaserin bocciato dall'Fda

Dopo il parere negativo degli esperti Fda rilasciato circa un mese fa, adesso è puntualmente arrivata la bocciatura finale dell'agenzia americana per il nuovo antiobesità lorcarserin. L'Fda ritiene che i modesti benefici clinici al momento non giustifichino i possibili rischi sulla sicurezza. Il farmaco, il cui futuro adesso è incerto, è stato sviluppato da Arena Pharmaceuticals ed Eisai.

La principale preoccupazione degli esperti dell'Fda è relativa al possibile rischio tumorale, perché negli studi sull'animale si è osservato un eccesso di casi di tumore al seno. Da notare, tuttavia, che l'effetto è emerso con dosaggi sette volti superiori a quello proposto per l'uomo e che non si è osservato alcun aumento del rischio di cancro negli oltre 7mila pazienti arruolati nei trial clinici di fase III.

Lorcarserin è simile a fenfluramina, ma a differenza di questa non dovrebbe danneggiare le valvole cardiache. È infatti un agonista altamente selettivo dei recettori serotoninergici 5-HT2C, che si trovano esclusivamente nel cervello, con un effetto anoressizzante. Si suppone che l'attivazione di questi recettori nell'ipotalamo attivi a sua volta la produzione del pro-ormone pro-opiomelanocortina e promuova quindi la perdita di peso inducendo senso di sazietà.

SEZIONE DOWNLOAD