A seguito di un'analisi dei dati di safety dell'antibiotico cefepime (Maxipime, Bristol-Myers Squibb ed Elan), l' FDA ha concluso che l'impiego farmaco non è correlate a un aumento di mortalità. Il farmaco rimane una terapia appropriata per le indicazioni approvate. L'analisi si è resa necessaria a seguiti della pubblicazione di una meta analisi che aveva suggerito il rischio di un aumento di mortalità nei pazienti che assumevano il farmaco rispetto ai pazienti in terapia con altri antibiotici .
Bristol-Myers Squibb e l' FDA, stanno conducendo analisi separate sulla sicurezza del farmaco, che prendono in esame i database ospedalieri. I dati di queste elaborazioni saranno disponibili entro 1 anno.

Documento dell'FDA