GlaxoSmithKline ha fatto sapere di aver ridepositato il dossier registrativo di Cervarix, il vaccino anti HPV. Il nuovo dossier comprende anche I dati di uno studio pivotal di fase III denominato HPV-008.
A questo punto entro 6 mesi il vaccino potrebbe essere approvato dalle autorità americane. Cervarix è già disponibile in oltre 90 paesi tra cui il nostro. L'assenza dal mercato americano ha finora limitato considerevolmente le potenzialità del vaccino di GSK  a tutto vantaggio di quello di Merck and Co.