Teva ha comunicato che l'Fda ha concesso a laquinimod la designazione di "Fast Track" cioè un iter registrativo facilitato e programmato, in quella fase che precede il deposito del dossier registrativo.
La "fast track" è diversa dalla priority review che in pratica consiste nell'esame accelerato del dossier registrativo in soli 6 mesi anziché nei tradizionali 10 mesi.
Laquinimod è un nuovo farmaco orale con somministrazione once a day studiato per la terapia della sclerosi multipla recidivante-remittente. Teva lo ha ottenuto in licenza nel 2004 dalla svedese  Active Biotech.

Il primo studio di fase III è stato completato nel novembre del 2008 e adesso l'azienda sta arruolando i pazienti per un secondo trial che prende il nome di Bravo.
Grazie alla "fast track", Teva prevede di mettere in commercio il farmaco per la fine del 2011.
Tra Teva, Merck KGAa e Novartis è in atto una corsa per chi metterà in commercio il primo farmaco orale per la cura della sclerosi multipla.