La società farmaceutica Theravance ha reso noto di aver ricevuto dall'Fda la notifica che la  documentazione sul nuovo antibiotico telavancin (Vibativ) non è ancora sufficiente per una sua approvazione nella terapia delle polmoniti nosocomiali.
Lo scorso mese di novembre l'Fda aveva rilasciato una complete response letter motivando le ragioni per cui non poteva approvare il farmaco per le polmoniti nosocomiali.

L'azienda aveva successivamente prodotto dei documenti a supporto dell'efficacia del farmaco che evidentemente l'Fda ritiene non essere sufficienti.
In Usa il farmaco è già approvato per la terapia delle infezioni complicate della pelle e delle strutture cutanee causate da batteri Gram-positivi, incluso lo Staphylococcus aureus meticillino resistente (MRSA).
Theravance e Astellas Pharma hanno siglato un accordo di collaborazione della durata di 3 anni per la commercializzazione in Usa del farmaco.