Merck & Co. ha sottoposto all'Fda nuovi dati clinici per ottenere l'estensione dell'indicazione d'uso di Gardasil, il vaccino quadrivalente anti-papillomavirus umano (HPV), anche alle donne tra i 27 e i 45 anni. I dati non sono stati resi noti.
Il vaccino è attualmente approvato nella fascia di età 9-26 anni e ed è stato autorizzato di recente anche per i condilomi genitali maschili nei bambini e ragazzi dai 9 ai 26 anni.
L'azienda aveva già sottoposto la richiesta all'agenzia, che aveva però rimandato ogni decisione, subordinando il verdetto al completamento di uno studio della durata di 48 mesi. L'Fda impiega circa 6 mesi per valutare i dati ed esprimersi. I risultati del trial, invece, saranno probabilmente comunicati in uno dei prossimi congressi di settore.