Gastroenterologia

VIDEO

Crohn e colite ulcerosa, presente e futuro di IG iBD dalla voce dei due segretari


Rettocolite ulcerosa acuta severa, quando e come intervenire chirurgicamente?


Quali sono le novità in arrivo per la cura del Crohn e della colite ulcerosa?


Malattie infiammatorie intestinali e patient reported outcome, il paziente giudica la sua malattia


Quali sono le caratteristiche cliniche dei pazienti con colite ulcerosa che vivono in Sardegna?


C’è un rischio di infezioni nei pazienti con Crohn e colite ulcerosa che assumono immunosoppressori?


Epatite C, efficacia di glecaprevir/pibrentasvir valutata nella vita reale


Epatite C, risultati dello studio EXPEDITION-8 su glecaprevir/pibrentasvir


Epatite C, quanti casi ci sono ancora in Italia?


Malattia di Crohn e colite ulcerosa: le sfide della società scientifica IG-IBD


Terapie avanzate, quali sono le sfide che ricercatori e medici devono affrontare?


Fistole perianali complesse nel Crohn, ai primi due italiani una nuova cura con cellule staminali


Darvadstrocel, una nuova cura per le fistole perianali complesse nella malattia di Crohn


Malattie gastrointestinali, l'impegno di Takeda dura da oltre 30 anni


I bisogni insoddisfatti dei pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali


Gastroenterologia, quali sono i principali filoni di ricerca?


Patologie infiammatorie croniche intestinali: gestione secondo il Piano Nazionale della Cronicità


Epatite C, servono percorsi adatti per curare i pazienti


Farmaci per l'epatite C, diversi ma tutti importanti per eliminare il virus


Epatite C, cosa manca per eradicare questa infezione


Eradicazione dell' epatite C, come usare i trattamenti che abbiamo


Eliminare l'epatite C, l'impegno di AISF dalla ricerca alla clinica


ARTICOLI

Colite microscopica e malattie infiammatorie croniche intestinali, quale collegamento?

I pazienti con colite microscopica potrebbero essere ad aumentato rischio di malattie infiammatorie croniche intestinali incidenti secondo i risultati di uno studio pubblicato su Gastroenterology.

Sindrome dell'intestino irritabile, il dolore è diverso a seconda del sottotipo

La presentazione e le caratteristiche del dolore addominale non sono le stesse tra i pazienti con diversi sottotipi della sindrome dell'intestino irritabile. E' quanto evidenziano i risultati di uno studio pubblicati sull'American Journal of Gastroen[...]

Sindrome dell'intestino irritabile, cosa fare quando è associata all'IBD?

La sindrome dell'intestino irritabile (IBD) può avere molteplici cause, tra cui la malattia infiammatoria intestinale. E' quanto evidenziato durante il congresso Advances in Inflammatory Bowel Disease 2019 a Orlando, in Florida.

Colangite biliare primitiva, con UDCA tassi elevati di sopravvivenza libera da trapianto di fegato

L'efficacia clinica assoluta dell'acido ursodesossicolico (UDCA) per la colangite biliare primitiva varia in base alle caratteristiche prognostiche al basale. I risultati di un nuovo studio pubblicato su Gut mostrano che questo trattamento è collegat[...]

Sindrome dell'intestino irritabile con costipazione prevalente, nuovi dati di efficacia e sicurezza su tenapanor

Tenapanor può contribuire a ridurre i sintomi addominali, come gonfiore, crampi e pienezza, in pazienti con sindrome dell'intestino irritabile con costipazione prevalente, secondo i risultati di uno studio pubblicato sull'American Journal of Gastroen[...]

Malattie infiammatorie croniche intestinali, gravidanza con qualche problema in più

Le donne in gravidanza con malattia infiammatoria intestinale hanno maggiori probabilità di avere un parto cesareo e andare incontro ad alcune problematiche durante la gravidanza come il diabete gestazionale. E' quanto evidenziano i risultati di uno [...]

Costipazione cronica e disturbi alimentari, qual è il collegamento?

L'ansia correlata ai sintomi gastrointestinali addominali può portare a disturbi alimentari tra i pazienti con costipazione cronica. E' quanto evidenziano i risultati di uno studio pubblicati su Clinical Gastroenterology and Hepatology.

Gravidanza e malattie infiammatorie intestinali, quali fattori influiscono sulla riattivazione nel post partum?

Le donne con malattia infiammatoria intestinale mantengono un moderato rischio di riattivazione della malattia nell'anno successivo al parto. E' quanto evidenziano i risultati di una revisione retrospettiva pubblicata su Inflammatory Bowel Disease. C[...]

Uso di PPI e sviluppo di demenza, smentito il collegamento

Da diverso tempo ci si interroga sul collegamento tra l'utilizzo di inibitori della pompa protonica e l'insorgenza di malattie neurodegenerative. Una nuova meta-analisi dell'Università del Tennenssee ha evidenziato che non c'è un'associazione clinica[...]

Disturbi della circolazione epatica, arriva la linea guida americana

L'American College of Gastroenterology ha pubblicato una nuova linea guida sui disturbi delle vene mesenteriche, portali ed epatiche e delle arterie mesenteriche ed epatiche, che possono portare a insufficienza epatica acuta, malattie epatiche cronic[...]

Microbiota e comorbidità infettive o intestinali, un aiuto dai probiotici e da nuove opzioni terapeutiche. #SIMIT2019

La flora intestinale, che viene modificata da fattori ambientali ancora poco conosciuti, determina nel corso della vita diversi tipi di alterazioni e conseguenze: dalle malattie infettive ad altre di tipo intestinale. Specialisti infettivologi e ibid[...]

Cirrosi ed encefalopatia epatica: alto impatto clinico e sociale per i  pazienti ed economico per il SSN

‘La realtà italiana della cirrosi epatica tra terapie e impatto socioeconomico', il convegno organizzato da Motore Sanità, presso l'Istituto Superiore di Sanità, ha presentato i dati relativi alla cirrosi epatica e ai costi connessi alla patologia, i[...]

Malattia di Crohn, identificati alcuni predittori di risposta a ustekinumab 

Un gruppo di ricercatori è stato in grado di identificare i predittori di risposta a ustekinumab nella malattia di Crohn, e successivamente inserire questi predittori in un modello di supporto alle decisioni che ha contribuito a prevedere sia il ragg[...]

Reflusso gastroesofageo, sostituire l'acqua al posto di altre bevande per diminuire i sintomi

Sostituire alcune tazze al giorno di caffè, tè o bicchieri di soda con acqua può ridurre il rischio di sintomi di malattia da reflusso gastro esofageo (MRGE). E' quanto evidenzia uno studio pubblicato su Clinical Gastroenterology and Hepatology.

Circonferenza vita eccessiva? Potrebbe trattarsi di fegato grasso, la malattia del prossimo futuro

Una persona su 4 ha il fegato grasso ma con molta probabilità non ne è a conoscenza o ignoro l'importanza del problema. I numeri salgono vertiginosamente nei pazienti diabetici, in cui la steatosi epatica si verifica nel 69,7% dei casi. Ma cos'è il f[...]

Batteri resistenti, un aiuto dalla terapia fagica

Uno studio italiano del "Fatebenefratelli - Sacco"spiega l'opportunità di utilizzare la terapia fagica come nuova possibilità terapeutica contro le resistenze batteriche, laddove gli antibiotici si rivelano inefficaci. I risultati dello studio sono s[...]

Epatite C, in Italia 146mila tossicodipendenti da diagnosticare. Con progetto HAND screening aumentati del venti per cento

Si stima che in Italia ci siano circa 280mila pazienti con virus da epatite C (HCV) ancora da diagnosticare, di cui circa 146mila avrebbero contratto l'infezione attraverso l'utilizzo anche pregresso di sostanze stupefacenti, 80mila mediante il riuti[...]

Malattia di Crohn e colite ulcerosa: sono le donne a rischiare di più

“Le donne affette da colite ulcerosa o malattia di Crohn presentano problematiche specifiche legate al genere femminile - spiega Aurora Bortoli, Fondazione IBD Onlus (Piemonte). - Si possono manifestare, infatti, problemi psicologici legati alla perc[...]

Riccione, al via IG-IBD  il convegno su Crohn e colite ulcerosa: nuove speranze da farmaci biotecnologici e piccole molecole 

Le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI, secondo l’acronimo italiano, o IBD – Inflammatory Bowel Diseases - secondo quello anglosassone) sono patologie infiammatorie croniche dell’intestino e si distinguono in due tipi principali: la Mal[...]

Crohn e colite ulcerosa, all'esame della real life vedolizumab supera l'anti TNF 

Vedolizumab è risultato associato a un numero significativamente inferiore di eventi avversi gravi e infezioni gravi rispetto alla terapia con anti-TNF in pazienti nave ai biologici con malattia infiammatoria intestinale cronica. E' quanto emerge dai[...]