Gastroenterologia

VIDEO

Malattia di Crohn e colite ulcerosa: le sfide della società scientifica IG-IBD


Terapie avanzate, quali sono le sfide che ricercatori e medici devono affrontare?


Fistole perianali complesse nel Crohn, ai primi due italiani una nuova cura con cellule staminali


Darvadstrocel, una nuova cura per le fistole perianali complesse nella malattia di Crohn


Malattie gastrointestinali, l'impegno di Takeda dura da oltre 30 anni


I bisogni insoddisfatti dei pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali


Gastroenterologia, quali sono i principali filoni di ricerca?


Patologie infiammatorie croniche intestinali: gestione secondo il Piano Nazionale della Cronicità


Epatite C, servono percorsi adatti per curare i pazienti


Farmaci per l'epatite C, diversi ma tutti importanti per eliminare il virus


Epatite C, cosa manca per eradicare questa infezione


Eradicazione dell' epatite C, come usare i trattamenti che abbiamo


Eliminare l'epatite C, l'impegno di AISF dalla ricerca alla clinica


Eliminare l'HCV, i risparmi per il Sistema Sanitario Nazionale


Diagnosi e trattamento dell' epatite C, uno spot sulla RAI per divulgare l'informazione


Epatite C , i progetti di un gruppo di SerD napoletani


Epatite C, buone pratiche per raggiungere e curare il sommerso


Microeliminazione dell'epatite C, i progetti della Asl Napoli 1


Colangite biliare primitiva, efficacia dell'acido obeticolico dalla real life italiana


Caserta regione senza la "C", i progetti di microeliminazione dell' HCV


Vivere con la colangite biliare primitiva, identikit di una malattia rara epatica autoimmune


Colangite biliare primitiva, è possibile anticipare la diagnosi?


ARTICOLI

Colite ulcerosa moderata o grave, ustekinumab efficace e sicuro nel lungo periodo

Sono stati presentati alla 27° United European Gastroenterology Week (UEGW) in svolgimento a Barcellona i dati a due anni dell’estensione a lungo termine dello studio di fase 3. Ustekinumab si è mostrato efficace e sicuro nel trattamento a due anni n[...]

Colite ulcerosa pediatrica, ok per la valutazione endoscopica con gli score degli adulti

I risultati di una ricerca presentati al congresso NASPGHAN 2019 hanno evidenziato che due indici di punteggio endoscopico originariamente progettati per l'uso negli adulti sono affidabili per la valutazione endoscopica nei bambini con colite ulceros[...]

Epatite C e carcinoma epatocellulare, fino al 70% di miglioramento della sopravvivenza grazie ai DAA 

I pazienti che hanno sviluppato carcinoma epatocellulare correlato all'epatite C dopo aver ottenuto una risposta virologica sostenuta con antivirali ad azione diretta privi di interferone hanno avuto un miglioramento dal 60 al 70% della sopravvivenza[...]

Steatosi epatica non alcolica in persone con HIV, riduzione del grasso epatico grazie a tesamorelin

Il trattamento con tesamorelin ha dimostrato una maggiore riduzione della frazione di grasso epatico rispetto al placebo tra i pazienti con steatosi epatica non alcolica (NAFLD) e HIV. E' quanto mostrano i risultati di uno studio pubblicato su Lancet[...]

Infezione da C. difficile grave e fulminante, efficacia del trapianto di microbiota fecale

Un articolo da poco pubblicato su Alimentary Pharmacology and Therapeutics ha evidenziato che rispetto allo standard di cura, il trapianto di microbiota fecale riduce la mortalità tra i pazienti con infezione da Clostridioides difficile (CDI) grave e[...]

Malattie infiammatorie croniche intestinali, i pazienti chiedono raccomandazioni per una buona prassi assistenziale

Come è possibile incoraggiare una ottimale proattività e coinvolgimento del paziente nel proprio percorso di cura? Come può esso stesso essere parte integrante del proprio processo di guarigione? Sono queste le domande a cui la Conferenza di Consenso[...]

Epatite C: "eliminazione del virus possibile solo con l'aiuto della politica. Occorrono screening a tappeto della popolazione"

Sono 193.815, secondo gli ultimi dati dell'AIFA - Agenzia Italiana del Farmaco, (aggiornati al 7 ottobre), i trattamenti finora avviati, solo pazienti eleggibili, con almeno una scheda di Dispensazione farmaco. Numeri importanti, ma non ancora suffic[...]

Malattia del grasso epatico, buoni risultati da uno studio di fase 2

Il fattore di crescita dei fibroblasti umani (Fgf19) ingegnerizzato, aldafermin, ha dimostrato una riduzione del grasso del fegato in pazienti con steatoepatite non alcolica. E' quanto ha annunciato l'azienda NGM Bio che si occupa dello sviluppo del [...]

Trapianto di microbiota fecale, consenso internazionale sulle banche delle feci

Nonostante l'FDA abbia recentemente emesso un warning di sicurezza, il trapianto di microbiota fecale è una metodica che negli anni ha mostrato risultati importanti di efficacia soprattutto contro il Clostridioides difficile refrattario e ricorrente.[...]

Esofagite eosinofila, miglioramenti a 360° grazie a dupilumab

I pazienti con esofagite eosinofila che hanno ricevuto dupilumab hanno mostrato miglioramenti nella disfagia, gravità delle caratteristiche istologiche ed endoscopiche, conta degli eosinofili intraepiteliali esofagei e distensibilità esofagea con mig[...]

Stimolazione del midollo spinale, attenzione alla combinazione pre-operatoria di oppioidi e sedativi 

Una nuova ricerca della Harvard University e del Massachusetts General Hospital ha messo in evidenza che la combinazione di oppioidi e farmaci sedativi, in particolar modo benzodiazepine e miorilassanti, può influire negativamente sull'efficacia dell[...]

Colite ulcerosa, che valore hanno le valutazioni di malattia riportate dai pazienti?

Uno studio pubblicato su Clinical Gastroenterology and Hepatology ha evidenziato che “i patient reported outcomes” (PRO) e quindi la valutazione fatta dai pazienti riguardo alla malattia non sembra pienamente in grado di identificare la colite ulcero[...]

Colite ulcerosa, gli anti-TNF hanno diminuito colectomie e corticosteroidi

Dall'introduzione della terapia anti-TNF nel 2004, i tassi di colectomia e l'uso di corticosteroidi sono diminuiti tra i pazienti con colite ulcerosa (UC). Uno studio di coorte danese, pubblicato su Alimentary Pharmacology and Therapeutics, sottoline[...]

Colite ulcerosa, dal New England Journal of Medicine emerge la superiorità di vedolizumab verso anti TNF

Sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine (NEJM) gli ulteriori risultati dello studio VARSITY, che hanno dimostrato la superiorità di vedolizumab, farmaco biologico selettivo dell'intestino, rispetto ad adalimumab, biologico antagonis[...]

Epatite C, rischio triplicato nel Sud Italia. Serve azione congiunta degli specialisti

L' Italia è il paese in Europa con maggiore incidenza di HCV: circa 60mila ricoveri ospedalieri per patologia epatica HCV correlata, con un incremento del 67% dei casi di cirrosi e del 291% dei casi di carcinoma epatocellulare primitivo (HCC) e nel S[...]

Malattia del fegato grasso, nei bambini è minata anche la salute delle ossa

Ricercatori dell'Università di Verona insieme a un team di ricerca del Southampton National Institute for Health Research Biomedical Research Centre hanno identificato un legame tra la presenza e la gravità della malattia del fegato grasso non alcoli[...]

Obesità centrale e menopausa, un mix che aumenta la mortalità

Il grasso depositato sulla pancia farebbe aumentare la mortalità, più del peso di per sé. Donne di peso corporeo normale, che presentano obesità centrale, sono a maggior rischio di mortalità rispetto a donne di peso normale senza obesità centrale div[...]

Crohn e colite ulcerosa, diagnosi ancora in ritardo. Uno spot con Simone Sabbioni per far conoscere la malattia

Presentato a Roma, nella Sala ISMA del Senato della Repubblica, a una nutrita platea di specialisti, di associazioni pazienti e di volontariato e al mondo dell'impresa farmaceutica, lo spot dedicato alle MICI, Malattie Infiammatorie Croniche Intestin[...]

Epatite C, società scientifiche e pazienti uniti per affrontare le sfide attuali

Si è svolta ieri a Roma la Conferenza stampa “Alleanza contro l'Epatite 2019”, promossa dalle società scientifiche AISF e SIMIT con il patrocinio di EpaC Onlus. Le cure per eliminare l'Epatite C sono realtà, ma gli ostacoli per curare tutta la popola[...]

Nei nati prematuri gli antibiotici hanno effetti duraturi e potenzialmente dannosi sulla flora intestinale

Quasi tutti i bambini prematuri ricevono antibiotici nelle prime settimane di vita per scongiurare o trattare infezioni batteriche potenzialmente letali. Sono farmaci salvavita che però possono causare danni collaterali di lunga durata alla flora bat[...]