Gastroenterologia

VIDEO

Cambio di presidenza della società scientifica IG-IBD: cosa è stato fatto e cosa resta da fare


Malattie infiammatorie intestinali: quali sono i pazienti più adatti al trattamento con anti TNF?


Malattia di Crohn: perchè è utile il trattamento precoce con farmaci biologici?


Malattie infiammatori intestinali: basta controllare i sintomi o bisogna andare oltre?


Malattie infiammatorie intestinali: ruolo della calprotectina ed evidenze dallo studio CALM?


Malattie infiammatorie intestinali: i temi principali dell'8° Congresso IG-IBD


Malattie infiammatorie intestinali: meglio la monoterapia o la terapia combinata?


Malattie infiammatorie intestinali: in che cosa consiste esattamente l'approccio "treat to target"


Malattie infiammatorie intestinali: evidenze dell'utilità dell'approccio "treat to target"


Terapia delle malattie infiammatorie intestinali: importanza dei dati di vita reale


Malattie infiammatorie intestinali: quali sono gli effetti collaterali dei farmaci biologici?


Malattie infiammatorie intestinali e microbiota, cosa sappiamo?


Malattie infiammatorie intestinali: quali sono gli effetti collaterali dei farmaci tradizionali?


Malattie infiammatorie intestinali: cosa ci dicono i dati di vita reale di vedolizumab?


Epatite C zero, raccontare l'epatite C attraverso il web


Epatite C zero, guarigione raggiungibile in maniera personalizzata e sostenibile


Un video dei “The Pills” per sensibilizzare sulla Malattia di Crohn


Farmaci biologici nella vita reale: esperienza della rete siciliana


Come va fatto il monitoraggio dei pazienti con colite ulcerosa


Manifestazioni extraintestinali della colite ulcerosa: quali sono e come gestirle


Colite ulcerosa: come e quando utilizzare le terapie convenzionali


Colite ulcerosa: quando fare l'intervento chirurgico e quali tipologie esistono


ARTICOLI

Chemioterapia, in aggiunta a chirurgia, migliora la sopravvivenza nel carcinoma gastrico avanzato

Nei pazienti con carcinoma gastrico allo stadio avanzato, il trattamento chemioterapico dopo chirurgia è in grado di ridurre la mortalità a 5 anni associata a cancro del 34% rispetto alla sola chirurgia. Queste le conclusioni del trial di Fase III CL[...]

Carcinoma colorettale, risultati promettenti da nuovo immunomodulatore

Nuovi dati provenienti dall'analisi finale dello studio IMPACT, un trial di fase II che ha studiato l'effetto di MGN1703, un nuovo immunomodulatore, in 59 pazienti con carcinoma colorettale metastatico, hanno confermato l'azione biologica del farmaco[...]

Una supposta per prevenire la pancreatite post colangio-pancreatografia endoscopica retrograda

I risultati provenienti da una metanalisi mostrano come, in soggetti a rischio elevato di pancreatite post colangio-pancreatografia endoscopica retrograda (ERCP), l'impiego di FANS in somministrazione rettale sia in grado di ridurre almeno del 50% il[...]

Epatite C, in stand by gli studi su sovaprevir

L'Fda ha messo in “clinical hold” cioè in pratica ha congelato gli studi che erano in corso per valutare sovaprevir, un nuovo farmaco anti epatite C sviluppato dalla biotech americana Achillion Pharmaceuticals. La ragione? Nel corso di due studi di [...]

Malattia di Crohn, efficace e sicura monoterapia di mantenimento con metotrexate

Uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology ha dimostrato come metà dei pazienti affetti da morbo di Crohn (CD), precedentemente trattati con tiopurina, tragga un beneficio terapeutico sostenuto dalla monoterapia con [...]

Prevenzione eventi GI da FANS: Coxib o FANS più PPI?

Il rischio di incorrere in ulcere sintomatiche, sanguinamento del tratto superiore gastrointestinale o perforazione è simile sia in pazienti trattati con FANS in associazione ad un PPI sia in quelli sottoposti a switch terapeutico da FANS a COXIB. Ne[...]

Eradicazione H. pylori, terapie concomitante e sequenziale superiori a terapia ibrida

Uno studio pubblicato sulla rivista Clinics and Research in Hepatology and Gastroenterology ha documentato il vantaggio di due nuovi regimi antibiotici (terapia concomitante e sequenziale) sulla più recente terapia ibrida in termini di successo terap[...]

Diverticolite recidivante, trattamento intermittente con mesalazina efficace

Un trattamento intermittente con mesalazina a scopo profilattico in pazienti con diverticolite recidivante è in grado di migliorare in modo significativo le condizioni fisiche dei pazienti, di ridurre in modo significativo il consumo aggiuntivo di al[...]

Epatite C, interferone alfa-2b pegilato meglio con ribavirina in pazienti in emodialisi

Il trattamento di combinazione con interferone alfa-2b pegilato in associazione a ribavirina di pazienti in dialisi con infezione cronica da HCV (previo attento monitoraggio dei parametri ematologici e aggiustamento della dose di ribavirina) è in gra[...]

Epatite C, trattamento “ritardato” efficace quasi come quello immediato

I risultati di uno studio pubblicato sulla rivista The Lancet Infectious Diseases hanno dimostrato come un trattamento “ritardato” per l'epatite C sia efficace quasi come quello immediato e che l'approccio terapeutico ritardato, insieme al tasso di c[...]

Mesalazina in supposte efficace nei pazienti con colite ulcerosa e infiammazione rettale attiva

I risultati di un un trial clinico in doppio cieco, controllato vs. placebo, pubblicato online ahead of print sulla rivista Alimentary Pharmacology and Therapeutics, hanno confermato l'efficacia di mesalazina in supposte in tutti i tipi di pazienti a[...]

Ipovitaminosi D legata a infezione da virus dell'epatite B

Secondo uno studio di recente pubblicazione, bassi livelli ematici di vitamina D (25(OH)D3) sono associati ad un'elevata carica virale sostenuta dal virus HBV in pazienti con epatite cronica B. Lo studio ha peraltro dimostrato come le fluttuazioni s[...]

Pancreatite acuta, ridotta mortalità in caso di pregressa terapia statinica

Un pregresso trattamento con statine riduce in modo significativo la morbilità e la mortalità per pancreatite acuta. Lo rivela uno studio croato pubblicato su Pancreatology.

HCV, eradicazione virale preservata a lungo dopo terapia tripla contenente antivirale ad azione diretta

Nell'epatite cronica C (HCV) di genotipo 1, il tasso di eradicazione virale sostenuta (SVR), documentato a seguito di un trattamento di combinazione a base di peginterferone-α2a e ribavirina con uno dei nuovi agenti antivirali ad azione diretta,[...]

Carcinoma esofageo, rischio ridotto con statine, soprattutto nei pazienti con esofago di Barrett

Stando ai risultati di una metanalisi, il trattamento con statine potrebbe essere associato ad un minor rischio di cancro all'esofago e, in particolare, di carcinoma esofageo (EAC) in pazienti affetti da esofago di Barrett (BE). Un impiego di statine[...]

Epatite B farmacoresistente, bene entecavir più adefovir a 2 anni

Uno studio di recente pubblicazione ha dimostrato come il trattamento a 2 anni con entecavir (ETV) in associazione ad adefovir (ADV) sia associato ad un incremento graduale del tasso di risposta virologica (VR), ad una riduzione stabile delle concen[...]

PPI efficaci contro fibrosi polmonare idiopatica indipendentemente da reflusso

Una rassegna retrospettiva di dati disponibili sull'impiego dei PPIs avrebbe dimostrato l'efficacia del trattamento sull'aumento della sopravvivenza nei pazienti con fibrosi idiopatica polmonare (IPF), indipendentemente dalla presenza della condizion[...]

Eradicazione H. pylori, terapia sequenziale meglio di quella standard

Il trattamento per 10 giorni con una terapia sequenziale sarebbe più efficace della terapia tripla standard per l'eradicazione di H. pylori, analogamente a studi analoghi condotti in altri paesi. Questi i risultati di uno studio pubblicato online ahe[...]

Trapianto fecale, conferme di efficacia nelle infezioni ricorrenti da C. difficile

La batterioterapia fecale (nota anche come trapianto fecale) è un trattamento sicuro ed efficace contro l'infezione da Clostridium difficile e può modificare nel tempo la composizione del microbiota fecale dei pazienti, in modo da renderla simile a q[...]

Epatite C: ogni anno 10 mila morti in Italia, nuove cure e prevenzione

Finalmente passi avanti in Italia contro l'epatite C, in linea con le richieste dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. Il recente piano nazionale contro le malattie epatiche, messo a punto a novembre 2012 e attualmente in via di definizione press[...]