Gastroenterologia

VIDEO

Che cos'è la sindrome dell'intestino corto?


Sindrome intestino corto: principali criticità e progetto Atlas per favorire uniformità cure


Sindrome intestino corto in età pediatrica: cos'è, come riconoscerla e possibilità di cura


Sindrome intestino corto: come si cura e novità terapeutiche


Pazienti con intestino corto: conosciamo da vicino l'associazione "Un filo perla vita"


Intestino corto: al via il progetto europeo Atlas per accesso e uniformità delle cure


HCV: come identificare e trattare i pazienti più difficili?


Trattamento dell'epatite C, importanza delle caratteristiche del paziente e del genotipo virale


HCV: efficacia, sicurezza e vantaggi delle "short therapy"


Cellule staminali, impatto sulla qualità di vita del paziente con malattie infiammatorie croniche intestinali


Cellule staminali mesenchimali, innovazione nel campo delle malattie infiammatorie croniche intestinali


Fistole perianali nella malattia di Crohn, come gestirle?


Malattia di Crohn, quando usare vedolizumab


Studi real life, importanza nel campo delle malattie infiammatorie croniche intestinali


Parametri endoscopici e loro interpretazione nella valutazione degli studi clinici per Crohn e colite ulcerosa


Efficacia di adalimumab nella colite ulcerosa, i dati da un’analisi IG-IBD


Quanto si vaccinano i pazienti con malattie infiammatorie croniche intestinali? I dati da un'indagine IG-IBD


Campanelli di allarme nelle malattie infiammatorie croniche intestinali


Etrolizumab, efficacia della doppia inibizione delle integrine


Epatite C nella real life, ottimi risultati con glecaprevir/pibrentasvir


Le short therapy per l’HCV, per quali pazienti?


Epatite C, adesso si può trattare in fretta e bene: Chi sa di avere il virus non aspetti


ARTICOLI

Colite ulcerosa, quali sono le manifestazioni orali della malattia e come occorre gestirle?

I pazienti con colite ulcerosa possono sviluppare problemi di salute orale. Gli odontoiatri devono essere a conoscenza di questi problemi per fornire una cura personalizzata con una particolare attenzione alla prevenzione. In casi complessi, deve ess[...]

Farmaci anti-acido nelle donne in gravidanza, esiste un collegamento con l'asma nel nascituro?

I bambini le cui madri hanno assunto farmaci per il trattamento del reflusso acido durante la gravidanza hanno una maggiore probabilità di sviluppare asma. Questo è quanto riportato dai risultati di uno studio pubblicato su Journal of Allergy and Cli[...]

Bastano 4 settimane per sconfiggere l'epatite C, conferme da Lancet

Una somministrazione di 2 mg/kg o 4 mg/kg di RG-101, oligonucleotide in studio per il trattamento dell'epatite C, è risultato ben tollerato e ha portato a una sostanziale riduzione della carica virale in tutti i pazienti trattati per 4 settimane, e a[...]

Anti-TNF in pazienti con IBD, c'è un peggioramento dell'eventuale infezione da citomegalovirus?

L'infezione da citomegalovirus (CMV) riattiva e peggiora l'andamento della malattia in pazienti con IBD (malattia infiammatoria intestinale)? Quale relazione c'è tra citomegalovirus e trattamento con farmaci anti-TNF in questi pazienti? Sono queste l[...]

Diverticolite e consumo di carne rossa, c'è un collegamento?

Un recente studio osservazionale pubblicato sulla rivista Gut ha collegato il consumo di carne rossa, soprattutto quando non trasformata, a un elevato rischio di diverticolite.

Il genere influisce anche nelle malattie gastro reumatologiche?

Sono cinquemila gli studi eseguiti sulla medicina di genere in 5 anni e tra questi anche trial su pazienti con problemi gastro reumatologici. Anche quest'area della medicina risente del sesso del paziente; le donne sono, ad esempio, le più colpite qu[...]

Infezioni intra-addominali, gestione poco efficace soprattutto nei pazienti anziani

Le infezioni intra addominali multiresistenti sono comuni nell'anziano e costituiscono un motivo abbastanza diffuso di ricovero in ospedale. Ricercatori israeliani hanno condotto un'analisi, pubblicata su Open Forum Infection Diseases, per evidenziar[...]

Daclatasvir/asunaprevir, efficace e sicuro anche nei soggetti con HCV e disfunzione renale

Il regime di combinazione a base di daclatasvir e asunaprevir risulta sicuro ed efficace nel trattamento dei pazienti con infezione da virus dell'epatite C e disfunzione renale rispetto ai soggetti con HCV senza disfunzione renale. E' quanto emerge d[...]

Sindrome dell'intestino corto, conferme di efficacia per teduglutide

Molti pazienti con insufficienza intestinale associata con la sindrome dell' intestino corto (SBS-IF) possono ottenere l'indipendenza dalla nutrizione parenterale con il trattamento a lungo termine a base di teduglutide. E' quanto mostrato da un'anal[...]

Malattia infiammatoria intestinale, nuovo marker di epatotossicità da tiopurine

I pazienti con malattia infiammatoria intestinale trattati con tiopurine hanno un rischio di epatotossicità più alto se i loro livelli del ribonucleotide della 6-mercaptopurina (suo metabolita) sono elevati dopo 1 settimana dall'inizio del trattament[...]

Malattie autoimmuni del fegato, sono tutte rare ma solo una ha il riconoscimento ufficiale di malattia rara

Le malattie autoimmuni del fegato sono Epatite autoimmune, Colangite biliare primitiva, Colangite sclerosante primitiva e Colangite IgG4-positiva; sono tutte malattie rare anche se solamente la colangite sclerosante primitiva è attualmente inclusa ne[...]

Clostridium Difficile, parere UE favorevole per bezlotoxumab, anticorpo monoclonale antitossina

Il Chmp ha dato parere favorevole all'approvazione di bezlotoxumab, un nuovo anticorpo monoclonale sviluppato per la prevenzione delle recidive di infezione da Clostridium difficile in pazienti ad alto rischio di recidiva e già in trattamento antibio[...]

Colite ulcerosa, ozanimod efficace nell'indurre la remissione a 360°

Un farmaco orale in fase di sperimentazione clinica, ozanimod, ha indotto la remissione clinica, endoscopica e istologica in pazienti con colite ulcerosa. Questo è quanto deriva da uno studio presentato durante il congresso americano AIBD 2016, in cu[...]

Epatite C e aumento del rischio di malattie extra-epatiche, c'è un collegamento?

Malattie renali, osteoporosi, diabete e altre problematiche extra-epatiche possono essere associate alla presenza del virus dell'epatite C? Molti studi hanno cercato di rispondere a questa domanda ma senza produrre risultati consistenti. Uno studio d[...]

Sindrome dell'intestino irritabile con stipsi prevalente, plecanatide migliora sintomi e movimenti intestinali

La plecanatide ha migliorato il dolore addominale e la costipazione in pazienti con sindrome dell'intestino irritabile con stipsi prevalente (IBS-C). E' quanto emerge dai risultati del primo dei due studi clinici di fase 3 e annunciato dall'azienda c[...]

Malattia infiammatoria cronica intestinale, quali farmaci usare e in quali pazienti

Quando utilizzare farmaci anti-integrine e quando antagonisti del TNF nei pazienti con malattia infiammatoria intestinale? A questa domanda hanno cercato di rispondere i ricercatori del Robarts Research Institute, University of Western Ontario in una[...]

Malattia infiammatoria intestinale, vedolizumab riduce le ospedalizzazioni

In pazienti con malattia infiammatoria intestinale (IBD) che non avevano precedentemente ricevuto un trattamento con farmaco biologico i tassi di ospedalizzazione IBD-correlate sono diminuiti dopo l'inizio della terapia con Vedolizumab. E' quanto pre[...]

Malattia infiammatoria intestinale, fattori di rischio modificabili per diminuire le ospedalizzazioni

Quasi un quarto dei pazienti con malattia infiammatoria intestinale sono riospedalizzati entro 90 giorni dalla loro dimissione. I fattori di rischio modificabili legati alla riammissione includono depressione, dolore cronico e uso di tabacco, secondo[...]

Steatosi epatica nel bambino, arrivano le nuove linee guida americane

La società di Gastroenterologia Pediatria, Epatologia e Nutrizione e di esperti della NAFLD (NASPGHAN) dell'America del Nord ha aggiornato le proprie linee guida di pratica clinica per riflettere le nuove raccomandazioni sullo screening, la diagnosi [...]

Sindrome dell’intestino irritabile: manca una risposta sanitaria. Al via un Comitato di azione

Presentato a Roma IBSCOM, il Comitato Sindrome dell’Intestino Irritabile, un nuovo organismo che si prefigge di favorire la conoscenza, la diagnosi e l’accesso alle terapie per una patologia ampiamente diffusa nelle sue diverse manifestazioni, alcun[...]