Eradicare l'infezione da H. pylori riduce di tre quarti il rischio di cancro gastrico

Gastroenterologia

Dopo aver analizzato i dati di quasi 400mila pazienti, i ricercatori della Perelman School of Medicine dell'Universitą della Pennsylvania, hanno scoperto che eliminando con successo l'Helicobacter Pylori dal tratto gastrointestinale ha portato a una riduzione del 75% del rischio di cancro gastrico. Lo studio č pubblicato sulla rivista Gastroenterology.

Mentre all'interno della comunità medica è ben noto che c'è un legame tra i batteri Helicobacter pylori (H pylori) e i tassi di cancro gastrico, i tassi e il rischio nella popolazione statunitense sono stati finora poco studiati.

Dopo aver analizzato i dati di quasi 400mila pazienti, i ricercatori della Perelman School of Medicine dell'Università della Pennsylvania, hanno scoperto che eliminando con successo l’Helicobacter Pylori dal tratto gastrointestinale ha portato a una riduzione del 75% del rischio di cancro gastrico.

I ricercatori hanno anche trovato che i tassi di cancro gastrico dopo la rilevazione dell'infezione da H pylori sono più elevati in alcune popolazioni specifiche, suggerendo che le persone che rientrano in questi gruppi potrebbero beneficiare di un monitoraggio più attento. Lo studio è pubblicato sulla rivista Gastroenterology.

Si stima che l'H pylori infetti metà della popolazione mondiale, in gran parte quella delle parti orientali del mondo. Può causare ulcere e altri problemi gastrointestinali, ma non causa problemi nella maggior parte delle persone, e così tante persone sono inconsapevoli di averlo.

Tutte le ricerche degli Stati Uniti utilizzati per studiare il cancro gastrico e determinare il rischio americano di sviluppo non ha preso in considerazione l'infezione da H pylori, e studi in tutto il mondo hanno dimostrato che questa infezione è in realtà il principale fattore di rischio per questo tipo di cancro".

Il team di ricerca ha scoperto che gli afro-americani, asiatici, asiatici, ispanici e latini, americani indiani e inuit americani hanno un rischio significativamente più elevato di infezione da H pylori e di sviluppare il cancro gastrico. I rischi, se paragonati alla popolazione generale, sono anche più elevati tra gli uomini, quelli che fumano e tra quelli la cui infezione da H pylori viene rilevata in età avanzata.

"Scoprire che questi particolari gruppi etnici e razziali hanno maggiori probabilità di sviluppare il cancro dopo la rilevazione di questo batterio potrebbe influenzare le future pratiche di screening dei medici e, si spera, portare alla diagnosi precoce e alla gestione del cancro gastrico", ha detto Kumar.

Kumar e il team di ricerca ha anche visto che l'eradicazione dell'infezione da H pylori riduce il rischio di cancro gastrico di circa il 75 per cento, ma che semplicemente prescrivendo il regime di H pylori non diminuisce la probabilità di ottenere questo cancro. Gli autori hanno notato che questa scoperta suggerisce che i medici dovrebbero garantire che i batteri sia eradicato dopo il trattamento farmacologico, una raccomandazione di linea guida di consenso che spesso non viene seguita a causa della natura ingombrante del test H pylori.

Mentre il pylori H e il cancro gastrico hanno gravi conseguenze, Kumar è ottimista sul fatto che le informazioni di questo studio possono portare a ulteriori ricerche sull’importanza di un aumento dello screening. Lo screening del pylori H richiede una procedura endoscopica, un test dell'alito o un campione di feci, quindi non è necessariamente facile da eseguire. Inoltre, anche tra il numero di persone negli Stati Uniti che contraggono il Pylori H, la maggior parte non sviluppa il cancro gastrico.

"Secondo le stime, ci saranno 27mila nuovi casi di cancro gastrico negli Stati Uniti quest'anno, che è un numero ridotto rispetto alla prevalenza del cancro colorettale - per cui c'è una stima di 101.000 nuovi casi per il 2019," ha detto Kumar. "Non è fattibile o necessario controllare tutti per individuare il pylori H o il cancro gastrico, ma il nostro studio suggerisce che alcune persone possono avere un rischio abbastanza elevato da garantire screening invasivi regolari e chiunque sia trattato per un'infezione da H pylori dovrebbe essere valutato per garantire la completa eradicazione dei batteri".

Kumar, S., et al. (2019) Risk Factors and Incidence of Gastric Cancer After Detection of Helicobacter pylori Infection: A Large Cohort Study. Gastroenterology. doi.org/10.1053/j.gastro.2019.10.019.