Gastroenterologia

IG-IBD (Crohn e colite ulcerosa) elegge Fernando Rizzello come Segretario

Oltre 400 partecipanti, tantissimi giovani e lavori scientifici di elevato livello presentati sono gli elementi che hanno caratterizzato il VI congresso nazionale di IG-IBD che si è svolto a Padova il 7-9 Novembre. Questa associazione raggruppa i medici che si occupano della cura dei malati di Crohn e colite ulcerosa, le cosiddette IBD.

GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO DEL CONGRESSO IG-IBD CON 97 IMMAGINI

La tre giorni dedicata a Crohn e colite ulcerosa si è chiusa con un bilancio molto positivo e un nuovo Segretario,  il dott. Fernando Rizzello, ricercatore in Medicina Interna dell’Università di Bologna e Dirigente Medico della Struttura per le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali del Policlinico S. Orsola-Malpighi.

Si sono così conclusi i due anni in cui il Dott. Ambrogio Orlando è stato al timone della società scientifica e si apre un nuovo biennio che sarà anch’esso foriero di novità.  



Per ora, in attesa di coordinarsi con la sua nuova squadra, Rizzello non si sbilancia troppo ma ha dichiarato a Pharmastar di voler puntare molto sulla ricerca indipendente come strumento di crescita scientifica della comunità italiana dedicata alle malattie infiammatorie croniche dell’intestino.

I due anni della reggenza Orlando sono stati particolarmente attivi. Adesso la società ha un nuovo sito internet, molto efficace e soprattutto molto visitato, con circa 20mila visite/anno, quasi triplicate rispetto a pochissimi anni fa.    

La Società scientifica ha anche fatto un enorme lavoro sulla formazione professionale dei propri iscritti. Diversi studi multicentrici sono già stati completati e altri sono in corso.

Molte le attività educazionali e molte iniziative importanti come il corso residenziale realizzato insieme alla società scientifica francese che ha riscosso molto successo tanto è vero che il prossimo annoi gli specialisti italiani saranno ospitati dai francesi.

Al congresso di Padova è stata presentata in anteprima APPMICI, una App che serve per tantissime attività incentrate sui bisogni dei pazienti con IBD. consultare informazioni utili a gestire la malattia di Crohn e la colite ulcerosa per conviverci al meglio. Conservare e aggiornare costantemente un “diario” del proprio stato di salute, una sorta di “memoria” del decorso della malattia e dei principali avvenimenti. Condividere i più importanti dati clinici e i risultati degli esami con il proprio specialista, con il quale intrecciare un dialogo e un rapporto di comunicazione diretto e costante che non si limiti alle sole visite periodiche. Il tutto a portata di click, attraverso il proprio PC o - in modo ancor più semplice - su Tablet o Smartphone.



In questo settore rimane una lacuna importante, perchè non si conosce ancora con una certa precisione il numero di pazienti che in Italia soffrono delle due malattie. Per ora ci si basa sui dati provenienti dalle probabilmente un registro nazionale, di cui si sta discutendo, potrà entro qualche tempo darci dati più precisi.

GUARDA L'ALBUM FOTOGRAFICO DEL CONGRESSO IG-IBD CON 97 IMMAGINI