Trapianto di microbiota fecale, efficace e sicuro contro il Clostridium difficile anche nei bambini

E' da tempo appurato che il trapianto di microbiota fecale (FMT) efficace nel trattamento dell'infezione da Clostridium difficile. Uno studio pubblicato su Clinical Gastroenterology and Hepatology ha evidenziato che tale terapia efficace e sicura anche nei pazienti pediatrici.

E’ da tempo appurato che il trapianto di microbiota fecale (FMT) è efficace nel trattamento dell’infezione da Clostridium difficile. Uno studio pubblicato su Clinical Gastroenterology and Hepatology ha evidenziato che tale terapia è efficace e sicura anche nei pazienti pediatrici.

Stacy A. Kahn, dell'ospedale pediatrico di Boston, e colleghi hanno evidenziato che C. diff è sempre più frequentemente rintracciato nei pazienti più giovani, ma permangono le preoccupazioni riguardo al trattamento con FMT.

"Le alterazioni nel microbioma sono state associate allo sviluppo di malattie autoimmuni, metaboliche e psichiatriche", hanno scritto gli autori. "Le implicazioni di alterazioni del microbioma in così giovane età nello sviluppo rendono questi problemi di sicurezza particolarmente rilevanti per i pazienti pediatrici e giustificano ulteriori indagini".

I ricercatori hanno eseguito uno studio retrospettivo comprendente 335 pazienti di età compresa tra 11 mesi e 23 anni sottoposti a FMT tra il 2004 e il 2019 e con almeno 2 mesi di dati sugli esiti.

L’equipe voleva valutare il successo dell'FMT, definito come assenza di recidiva del CDI (infezione da C.diff) entro 2 mesi dalla FMT, e fattori associati al successo dell'FMT.

Dopo un singolo FMT, l'81% dei pazienti è stato in grado di evitare la recidiva (271/335). Nei 64 pazienti che hanno manifestato recidiva, il trattamento ha avuto successo in 19 dei 34 soggetti sottoposti a ripetizione del trapianto di microbiota fetale, dando all’ FMT un tasso di successo complessivo dell'86,6%.

I ricercatori hanno stabilito che i pazienti che avevano ricevuto FMT con una donazione fresca di feci (OR=2,66, IC 95%, 1,39-5,08), mediante colonscopia (OR = 2,41, IC 95%, 1,26-4,61), non avevano un sondino (OR=2,08, IC 95%, 1,05-4,11) avevano un episodio in meno di CDI prima che l’FMT (OR=1,2; IC 95%, 1,04-1,39) avesse aumentato in tutti le probabilità di successo di questa terapia.

Kahn e colleghi hanno scoperto che l’FMT ha anche un buon profilo di sicurezza poiché solo 19 pazienti hanno avuto eventi avversi correlati ad esso; i sintomi più comuni erano diarrea, dolore e gonfiore.

In conclusione, gli autori hanno sottolineato: "Il nostro studio suggerisce che l’FMT è efficace e sicura per i bambini con CDI e rappresenta una terapia che potrebbe essere presa in considerazione precocemente nel corso della malattia. Sono essenziali studi futuri prospettici controllati sul trapianto di microbiota fetale per valutare pienamente l'efficacia, la sicurezza, i tempi ottimali, la dose, il percorso di consegna e la preparazione della FMT nei bambini con CDI."

Nicholson MR et al., Efficacy of Fecal Microbiota Transplantation for Clostridium difficile Infection in Children. Clin Gastroenterol Hepatol. 2019 Apr 19. pii: S1542-3565(19)30427-6. doi: 10.1016/j.cgh.2019.04.037.

leggi