BPCO: disponibile in Italia formulazione spray di budesonide/formoterolo

Da oggi disponibile in Italia la nuova formulazione spray di budesonide/formoterolo per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il farmaco un'associazione fissa di un corticosteroide, la budesonide e di un β2 - agonista a lunga durata d'azione e a rapida insorgenza d'azione, il formoterolo, da assumere per via inalatoria, e rappresenta un trattamento di riferimento tra le terapie inalatorie per asma e BPCO. Lo ha reso noto AstraZeneca con un comunicato.

Da oggi è disponibile in Italia la nuova formulazione spray di budesonide/formoterolo per il trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva. Il farmaco è un’associazione fissa di un corticosteroide, la budesonide e di un β2 - agonista a lunga durata d'azione e a rapida insorgenza d’azione, il formoterolo, da assumere per via inalatoria, e rappresenta un trattamento di riferimento tra le terapie inalatorie per asma e BPCO. Lo ha reso noto AstraZeneca con un comunicato.

La combinazione budesonide/formoterolo spray, disponibile anche in formulazione polvere secca nel dispositivo Turbohaler nella versione più recente M3, rappresenta una nuova opportunità terapeutica per i pazienti con disturbi respiratori ostruttivi.

Il professor Giorgio Walter Canonica, Responsabile del Centro Medicina Specializzata Asma e Allergologia dell’Ospedale Humanitas, ha dichiarato: “budesonide/formoterolo rappresenta un farmaco di riferimento tra le terapie inalatorie per l’asma e la BPCO ed è uno dei farmaci più studiati della sua classe sia negli studi clinici randomizzati sia nella pratica clinica. Tali studi di efficacia sono sia di confronto diretto che indiretto verso i principali prodotti della stessa classe. La nuova formulazione spray rappresenta un importante passo in avanti verso l’obiettivo di sviluppare farmaci sempre più personalizzati, perchè permette al medico di scegliere in base alle esigenze e preferenze dei pazienti con BPCO”.