Neurologia

VIDEO

Gli studi in corso sulla malattia di Charcot Marie Tooth. Il registro italiano


Come si può trattare la malattia di Charcot Marie Tooth: presente e futuro


Amiloidosi ereditaria da transtiretina, patisiran efficace nel lungo termine su neuropatia e QoL


Amiloidosi ereditaria mediata dalla transtiretina: come si fa la diagnosi della malattia


Amiloidosi ereditaria mediata dalla transtiretina: stanno arrivando cure rivoluzionarie


Amiloidosi da transtiretina al centro del convegno annuale della Peripheral Nerve Society


Sclerosi multipla, il paziente al centro della cura e della ricerca scientifica. #NuovaLuceSullaSM


Sclerosi multipla, premio Eccellenze in Sanità a LemGo, un innovativo patient support program digitale di Sanofi Genzyme


Atrofia muscolare spinale, le fiabe possono aiutare a spiegare una realtà difficile


Lupo racconta la SMA, 12 favole per spiegare l'atrofia muscolare spinale


I centri clinici NeMO, il paziente con patologie neuromuscolari al centro delle cure


Atrofia muscolare spinale, come sta cambiando lo scenario di cura di questa patologia


Gestione dei pazienti con epilessia, novità dal 42esimo congresso LICE


Trattamento dell'epilessia: risultati con brivaracetam utilizzato nella real life


Epilessia, quando usare le terapie in add-on e quali utilizzare


Eslicarbazepina: antiepilettico efficace con azione anche su depressione e sulle funzioni corticali


Gli epilettologi raccontano le epilessie. Primo progetto italiano di medicina narrativa


Dispensazione e utilizzo dei farmaci antiepilettici, quali criticità?


Epilessie a genesi autoimmune, cosa sono e come gestirle


Equivalenza biologica e terapeutica dei farmaci antiepilettici


Sistema cannabinoide ed epilessia, stato dell'arte


Huntington giovanile, per conoscere meglio la malattia un nuovo progetto del CNR


ARTICOLI

Evobrutinib nella Sclerosi Multipla Recidivante, avviato il programma registrativo di fase III 

E' stato annunciato durante il 35^ congresso ECTRIMS l'avvio di due studi registrativi di fase III (EVOLUTION RMS 1 e 2) sull'efficacia e sulla sicurezza di evobrutinib, inibitore orale altamente selettivo della Bruton-tirosin-chinasi (BTK) in pazien[...]

Sclerosi multipla, interferone beta 1a sicuro in gravidanza e per il nascituro

L'esposizione a interferone beta 1a compreso la somministrazione sottocutanea, prima e durante la gravidanza nelle donne con SM, non influenza il peso dei neonati e la  circonferenza della testa per età gestazionale alla nascita. I risultati si basan[...]

Sclerosi multipla, ponesimod vince la sfida testa a testa con teriflunomide ECTRIMS19

Ponesimod, un modulatore selettivo sperimentale del recettore della sfingosina-1-fosfato 1 (S1P1), ha superato teriflunomide nel primo studio testa a testa che confronta l'impiego di due farmaci orali in pazienti adulti con sclerosi multipla recidiva[...]

Sclerosi multipla, ofatumumab dimezza le ricadute e conferma sua efficacia in due studi di fase III. #ECTRIMS19

Come avevamo anticipato qualche giorno fa, ofatumumab è risultato superiore a teriflunomide in pazienti con forme recidivanti di sclerosi multipla, più che dimezzando il tasso di ricadute rispetto al farmaco di confronto. E' quanto emerge dai due stu[...]

Sclerosi multipla: ocrelizumab riduce la progressione della disabilità. Conferme a 6 anni #ECTRIMS19

I dati a lungo termine sugli studi di estensione in aperto di fase III di OPERA I, OPERA II e ORATORIO dimostrano che le persone con SM trattate con ocrelizumab in modo continuativo per sei anni o più hanno avuto un ridotto rischio di progressione de[...]

Sclerosi multipla, per dimetilfumarato conferma dei benefici nell’arco di 10 anni #ECTRIMS19

Al 35 Congresso del Comitato Europeo per il Trattamento e la Ricerca nella Sclerosi Multipla (ECTRIMS) sono stati presentati nuovi dati a conferma dei benefici a lungo termine del trattamento con dimetilfumarato in un periodo di 10 anni. 

Sclerosi multipla, arrivano i patient reported outcomes per dare voce all'esperienza delle persone#ECTRIMS19

Presentata ad ECTRIMS l'iniziativa globale PROMS, per portare la prospettiva delle persone con SM sempre più al centro della ricerca, dello sviluppo di nuove terapie e nella progettazione dei sistemi sanitari.

Neuromielite ottica, satralizumab riduce il rischio di recidiva #ECTRIMS19

Presentati al congresso ECTRIMS di Stoccolma i risultati dello studio registrativo di fase III SAkuraStar condotto con satralizumab somministrato in monoterapia nei disturbi dello spettro della neuromielite ottica (NMOSD), una malattia rara e debilit[...]

Sclerosi multipla, cladribina efficace anche nella real life e nel lungo periodo. #ECTRIMS19

Tre pazienti su quattro che hanno ricevuto cladribina in compresse non sono andati incontro a progressione della disabilità nei cinque anni successivi alla terapia. Inoltre, il follow up fino a 10 anni non ha evidenziato alcuna novità sul profilo di [...]

Cellule staminali mesenchimali, sicure nella sclerosi multipla ma non spengono l’infiammazione

Sono stati annunciati durante la prima giornata del 35esimo Congresso Internazionale ECTRIMS i dati preliminari del primo studio internazionale di fase II, concluso da poche settimane, per il trattamento della sclerosi multipla (SM) con cellule stami[...]

Dalfampridina, primo farmaco che offre prove di miglioramento cognitivo nella sclerosi multipla. Studio della Sapienza

Un importante lavoro italiano, pubblicato su “Neurology”, evidenzia nei pazienti con sclerosi multipla (SM) trattati con dalfampridina un beneficio nella velocità di elaborazione delle informazioni (IPS), funzione chiave per il deterioramento cogniti[...]

Ictus minore o TIA, qual è la durata ottimale di una doppia terapia antipiastrinica?

Il trattamento di persone che manifestano un ictus lieve o un attacco ischemico transitorio (TIA) ad alto rischio entro 24 ore e per 21 giorni con la doppia terapia antipiastrinica con clopidogrel e aspirina ha comportato un beneficio netto rispetto [...]

Emicrania pediatrica, quali sono le novità delle nuove linee guida AAN/AHS?

Dopo la prima edizione del 2004, l'American Academy of Neurology (AAN) e l'American Headache Society (AHS) hanno aggiornato due linee guida per il trattamento acuto e la prevenzione dell'emicrania nei bambini e negli adolescenti, pubblicate entrambe [...]

CLN2, la terapia enzimatica sostitutiva con cerliponase alfa mostra benefici durevoli a 3 anni

La cerliponase alfa bisettimanale ha continuato a mostrare benefici terapeutici durevoli e clinicamente importanti nei bambini con ceroidolipofuscinosi neuronale di tipo 2 (CLN2) a 3 anni in uno studio internazionale in corso. Il dato è stato riporta[...]

Linee guida AAN aggiornate, vaccini raccomandati da usare nella maggior parte dei casi di SM

La maggior parte dei pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) dovrebbe ricevere le vaccinazioni raccomandate, compresi i vaccini antinfluenzali annuali. È quanto stabiliscono le linee guida aggiornate dell'American Academy of Neurology (AAN) su imm[...]

SM, dal rapporto tra riduzione linfocitaria e azione sui circuiti cerebrali un marker di risposta al DMF

I pazienti con sclerosi multipla (SM) sottoposti a trattamento con dimetilfumarato (DMF) con una più forte deplezione di cellule T CD8+ presentano una risposta più favorevole rispetto a un gruppo attivo di confronto in termini di integrità corticale [...]

Crisi focali resistenti, l'aggiunta di lacosamide determina una riduzione del carico di AED concomitanti

Pubblicati su “Epilepsia Open”, i  risultati di uno studio osservazionale condotto in Austria e Germania in un contesto di pratica clinica indicano che l'aggiunta di lacosamide ad altri farmaci antiepilettici (AED) concomitanti nei pazienti con crisi[...]

Depressione psicotica, dopo la remissione l'uso continuato di olanzapina riduce le recidive

Una nuova ricerca, pubblicata su “JAMA”, suggerisce che i pazienti in remissione da depressione psicotica possono trarre beneficio dall'uso continuato di un antipsicotico (olanzapina), anche se gli effetti collaterali metabolici possono essere fonte [...]

Sclerosi multipla, ofatumumab supera teriflunomide ma il vero obiettivo è ocrelizumab

Sta per iniziare una seconda vita per ofatumumab che probabilmente gli riserverà più soddisfazioni della prima.  Novartis ha reso noto che il suo farmaco anti CD-20 in due studi testa a testa condotti in pazienti con sclerosi mutipla recidivante remi[...]

Epilessia tumorale: quali sono le raccomandazioni  sul trattamento del paziente 

La corretta gestione diagnostica, terapeutica e assistenziale di pazienti colpiti da tumore cerebrale e che soffrono di epilessia causata dalla neoplasia, è di estrema importanza. I pazienti con epilessia tumorale, infatti, presentano un profilo ter[...]