Neurologia

VIDEO

Come si gestisce l’amiloidosi in Sicilia? Un rapporto documenta i progressi clinici e organizzativi


3 cose da sapere sulla malattia di Parkinson


Ci sono delle differenze uomo-donna anche nelle malattie neurologiche?


Sclerosi multipla, azione selettiva dell'anticorpo monoclonale ocrelizumab


Atrofia muscolare spinale, novità sul trattamento


Malattie neurologiche, importanza del digital per medico e paziente


Sclerosi multipla, cosa chiedono i pazienti per una migliore qualità di vita?


Diagnosi di malattia di Alzheimer, come comunicarla a pazienti e familiari?


Alzheimer, cosa abbiamo imparato dai recenti fallimenti della ricerca?


Neuromielite ottica, cos'è e come si differenzia dalla sclerosi multipla


Sclerosi multipla, ok all'uso dell'interferone beta 1a sottocute in gravidanza e allattamento


Le novità della 50esimo edizione del congresso dei neurologi italiani


Neuromielite ottica, novità dalla ricerca


Neuromielite ottica, chi è e come agisce satralizumab


Sinucleina, ruolo diagnostico nella malattia di Parkinson


Invecchiamento cerebrale fisiologico e declino cognitivo, come si differenziano?


Neuromielite ottica, ruolo centrale dell'interleuchina 6


Disordini del ritmo circadiano, quale impatto a livello neurologico?


Le cose da sapere sull’emicrania


Cosa sono e come agiscono i nuovi farmaci anti emicrania, gli anti CGRP


Conosciamo da vicino il fremanezumab, un nuovo farmaco antiemicrania


Conosciamo la depressione maggiore: cos'è, come si presenta, cause e conseguenze


ARTICOLI

SM, diroximel fumarato in fase 3 si dimostra efficace e con ridotti effetti avversi gastrointestinali

Il farmaco sperimentale diroximel fumarato ha ridotto l'attività della malattia nei pazienti con sclerosi multipla (SM) recidivante-remittente di nuova diagnosi e in pazienti precedentemente trattati con interferoni o con glatiramer acetato. Lo dimos[...]

In Italia poche regioni a “misura di epilessia”

Non siamo un Paese per epilettici. Lo rivela la LICE, la Lega Italiana contro l’Epilessia (LICE) in occasione del 42° Congresso Nazionale.

Epilessia raccontata dagli epilettologi, al via la prima ricerca italiana di medicina narrativa

91 storie di cura dell'epilessia scritte da 25 epilettologi di tutta Italia. Al centro le esperienze delle persone e dei loro familiari, il lavoro, il tempo libero, le paure nel vissuto quotidiano e nei progetti di vita; nella scelta delle cure e ne[...]

Ictus: si prolunga fino a 9 ore la finestra temporale per la trombolisi. Congresso Esoc 2019 di Milano

Avere più tempo per somministrare il trattamento che può salvare dall’ictus cerebrale: il Congresso dell’European Stroke Organisation evidenzia un notevole passo avanti in questa direzione. In certe condizioni, il trattamento trombolitico può essere [...]

Trattamento ambulatoriale delle crisi convulsive, midazolam in spray nasale efficace e sicuro in fase 3

Una nuova formulazione di midazolam somministrato come spray nasale monodose (MDZ-NS) nel trattamento ambulatoriale di pazienti con crisi convulsive (SC) si è dimostrata superiore al placebo nel fornire un controllo rapido e prolungato delle SC ed è [...]

Traumi cerebrali, l'uso di statine riduce il rischio di demenza a lungo termine? Indizi positivi dal Canada

Gli anziani che assumono statine entro 90 giorni da una commozione cerebrale hanno un rischio ridotto del 13% di demenza per circa 4 anni rispetto a quelli che non hanno assunto statine, secondo uno studio pubblicato online su “JAMA Neurology”.

Alzheimer a esordio precoce, vi è una correlazione con elevati livelli plasmatici di colesterolo-LDL?

Elevati livelli di colesterolo-LDL sono stati associati a una maggiore probabilità di insorgenza precoce della malattia di Alzheimer (AD), come dimostrato da una serie di casi pubblicati onlIne su “JAMA Neurology”.

Sclerosi multipla, DMT iniziali ad alta efficacia possono ridurre il rischio di depressione, comune comorbilità

Il trattamento iniziale della sclerosi multipla (SM) con una terapia ad alta efficacia può ridurre i sintomi depressivi, secondo un'analisi ad interim presentata a Seattle, nel corso della riunione annuale del Consortium of Multiple Sclerosis Centers[...]

Cannabidiolo transdermico in gel promettente in fase 2 nella sindrome dell'X fragile #APA2019

Un gel trasparente transdermico di cannabidiolo (CBD) ha migliorato i sintomi emotivi e comportamentali sperimentati da bambini e adolescenti con sindrome dell'X fragile nello studio FAB-C di fase 2 in aperto i cui risultati sono stati riferiti a San[...]

ASSESS, primo studio di superiorità testa-a-testa tra fingolimod vs glatiramer acetato #AAN2019

Fingolimod a un dosaggio di 0,5 mg/die ha mostrato un'efficacia superiore rispetto al glatiramer acetato nel ridurre l'attività di malattia nei pazienti con sclerosi multipla recidivante-remittente (RRMS). È quanto emerge dai risultati dello studio d[...]

Parkinson, discinesia tardiva: benefici da deutetrabenazina in aumento nel tempo. #AAN2019

Nei pazienti con malattia di Parkinson (PD), il beneficio del trattamento con deutetrabenazina della discinesia tardiva (TD) è mantenuto a lungo termine e potrebbe aumentare nel tempo, in base ai risultati di uno studio di estensione in aperto riport[...]

Epilessia, pregabalin non riduce le crisi di tipo tonico-clonico

Uno studio di Fase III condotto per valutare l'uso di pregabalin come terapia aggiuntiva per pazienti epilettici di età compresa tra i 5 e i 65 anni con crisi tonico-cloniche generalizzate primarie (PGTC) non ha raggiunto il suo end point primario. I[...]

SM secondariamente progressiva, benefici da simvastatina indipendenti dalla riduzione dell'LDL-C

La simvastatina, farmaco ampiamente prescritto per ridurre i livelli sierici di colesterolo-LDL, può essere d'aiuto ai pazienti con sclerosi multipla secondariamente progressiva (SPMS) per ragioni che potrebbero non essere correlate agli effetti ipoc[...]

Malattia di Huntington, la terapia genica di UniQure pronta per la fase clinica

La biotech olandese UniQure specializzata nella terapia genica ha annunciato di aver ottenuto due brevetti, uno negli Stati Uniti e uno in Europa, che proteggono il suo candidato sperimentale AMT-130 per la malattia di Huntington, in vista dell'avvio[...]

Sindrome di Tourette e disturbi cronici da tic, nuove linee guida #AAN2019

L'American Academy of Neurology (AAN) ha pubblicato nuove linee guida (LG) sulla gestione della sindrome di Tourette e altri disturbi cronici da tic. Questo documento e la revisione sistematica della letteratura che supporta le raccomandazioni sono s[...]

Alzheimer, fratture a bassa energia ridotte dall'uso di diuretici tiazidici

L'uso dei diuretici tiazidici è stato associato a un ridotto rischio di fratture a bassa energia (LEF) nelle persone con malattia di Alzheimer (AD), secondo un nuovo studio condotto dall'Università della Finlandia orientale pubblicato su “Osteoporosi[...]

Emicrania, efficace in fase 3 rimegepant anti-CGRP in compresse per os solubili. #AAN2019

Nelle fasi acute dell'emicrania, una formulazione per via orale in compresse solubili di rimegepant ha effetti significativi sul sollievo dal dolore e sull'abilità funzionale a 60 minuti dopo l'assunzione della dose. Lo dimostrano i risultati di uno [...]

SM, lesioni RM enhancing ridotte con 75 mg/die di evobrutinib. #AAN2019

Sono stati presentati alla scorsa riunione annuale dell'American Academy of Neurology (AAN) 2019 e pubblicati contemporaneamente online sul “New England Journal of Medicine” i dati finali (dopo l'anticipazione di quelli preliminari l'anno scorso all'[...]

NMOSD, numero di attacchi significativamente ridotto da inebilizumab, MoAb anti-CD19. #AAN 2019

Inebilizumab, un anticorpo monoclonale IgG umanizzato ad alta affinità per le cellule B CD19, riduce il rischio di attacchi dl disturbo dello spettro della neuromielite ottica (NMOSD), secondo i risultati presentati all'incontro annuale dell'American[...]

SM, ibudilast ha efficacia differente nella forma primariamente o secondariamente progressiva. #AAN 2019

Nello studio di fase 2 “SPRINT-MS”, l'effetto del trattamento di ibudilast per la sclerosi multipla (SM) progressiva è stato principalmente guidato da pazienti con SM primariamente progressiva e non da pazienti con malattia progressiva secondaria. È [...]