Sclerosi multipla e gravidanza, nuove avvertenze per fingolimod

L'Ema ha raccomandato che il medicinale per la sclerosi multipla fingolimod non venga usato in donne in gravidanza e in donne fertili che non usano misure contraccettive efficaci.

L'Ema ha raccomandato che il medicinale per la sclerosi multipla fingolimod non venga usato in donne in gravidanza e in donne fertili che non usano misure contraccettive efficaci.

Se una donna rimane incinta durante l'uso di fingolimod, l’uso del medicinale deve essere interrotto e la gravidanza dovrà essere attentamente monitorata. Questo perché il fingolimod, può danneggiare il feto e causare difetti alla nascita.

Per approfondimenti visita il sito di Aifa