SM, una storia di emicrania si associa a una disabilitÓ pi¨ severa. Studio osservazionale #ACTRIMS 2019

In una coorte di pazienti con sclerosi multipla, una storia di emicrania Ŕ risultata associata a disabilitÓ pi¨ gravi e a velocitÓ di deambulazione significativamente pi¨ lente, secondo quanto Ŕ stato riferito a Dallas, nel corso del meeting 2019 dell'Americas Committee and Research in Multiple Sclerosis (ACTRIMS).

In una coorte di pazienti con sclerosi multipla, una storia di emicrania è risultata associata a disabilità più gravi e a velocità di deambulazione significativamente più lente, secondo quanto è stato riferito a Dallas, nel corso del meeting 2019 dell’Americas Committee and Research in Multiple Sclerosis (ACTRIMS).

«Anche i tradizionali fattori di rischio di emicrania come obesità, ansia e depressione erano sovrarappresentati nella nostra coorte di pazienti con sclerosi multipla (SM) ed emicrania» ha detto Anne M. Damian, della Johns Hopkins University di Baltimora. L'emicrania è comune nei pazienti con SM, ma non è noto se l'emicrania abbia un ruolo sul decorso della SM o sulla gravità dei sintomi della SM.

Damian e colleghi hanno condotto uno studio osservazionale per esaminare le associazioni tra storia di emicrania, disabilità e funzione neurologica in pazienti con SM e per valutare se l'emicrania tende a verificarsi con altre condizioni di comorbilità nella SM.

Maggiore frequenza anche di depressione e ansia
Hanno analizzato i dati di 289 pazienti con SM (79% di pazienti di sesso femminile; età media: 49,2 anni) che hanno completato il Multiple Sclerosis Performance Test (MSPT), una versione per iPad dell’MS Functional Composite.

Le misure di outcome dell’SM includevano la disabilità (come il Patient Determined Disease Steps) e gli esiti neurologici oggettivi (come la velocità di deambulazione, la destrezza manuale e la velocità di elaborazione). I pazienti hanno anche compilato un questionario sulle comorbilità, inclusa la storia di emicrania diagnosticata dal medico, diabete, ipertensione, ipercolesterolemia, malattie cardiache, apnea del sonno, depressione e ansia.

I ricercatori hanno utilizzato modelli lineari generalizzati adattati per età, sesso, sottotipo di SM, durata di SM, anni di istruzione e indice di massa corporea per valutare l'associazione tra la storia dell'emicrania e gli esiti della SM.

Rispetto ai pazienti con SM senza emicrania, gli emicranici (n = 65) tendevano a essere più giovani (età media 44,3 anni rispetto a 50,4 anni) ed erano più propensi a essere sovrappeso o obesi (73,9% vs 51,6%). Inoltre, i pazienti con SM ed emicrania avevano una maggiore probabilità di avere una storia di depressione (46,2% vs 24,2%), ansia (30,8% vs 18,8%) e disabilità grave piuttosto che lieve (odds ratio, 3,08; confidenza al 95% 10,4-9,20).

Anche l'emicrania era associata a velocità di deambulazione significativamente più lente (9,08% più lenti, CI al 95% 0,82% -18,77%). Tuttavia, l'emicrania non era associata alla velocità di elaborazione o alla destrezza manuale.

Informazioni utili in prospettiva per la pratica clinica
Se viene confermata un'associazione tra storia di emicrania e peggiore disabilità della SM, la storia dell'emicrania rappresenterebbe un fattore che i neurologi potrebbero prendere in considerazione quando prendono decisioni sulla terapia della SM, ha detto Damian.

I ricercatori hanno fatto notare che l'emicrania è stata riportata dai pazienti e non rilevata utilizzando un questionario validato. Studi futuri dovrebbero indagare se le lesioni della SM alla RM differiscono tra gli emicranici e se l'emicrania può predire la futura disabilità neurologica in pazienti con SM.

G.O.

Damian A, et al. A History of Migraine Headache Is Associated with Worse Disability and Walking Speed in a Cohort of Patients with MS. ACTRIMS, 2019. Dallas, Texas. Abstract 78.
leggi