Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Emofilia A: novità terapeutiche, farmaci a lunga durata d'azione e il futuro della ricerca


Emofilia A: perchè è importante personalizzare la terapia


Emofilia A, fattore VIII a lunga durata d'azione riduce sanguinamenti e migliora qualità di vita


Le CAR T-cells nei tumori solidi: mito o realtà?


Tumore al seno HR+/HER2- avanzato, con abemaciclib più fulvestrant si sopravvive di più


Nuovi casi di tumore in calo grazie allo screening, ma adesione da migliorare


Saverio Cinieri nuovo presidente eletto AIOM


Biosimilari anti-cancro importanti per la sostenibilità, no a sostituibilità automatica


Farmaci oncologici innovativi, quali sono le regole per accedervi in anticipo?


Big data e intelligenza artificiale, quale impatto in oncologia?


Tumore al seno, polimorfismi a singolo nucleotide potenzialmente utili per la scelta terapeutica


Test del BRCA, che cos’è e chi deve farlo?


Tossicità finanziaria dei tumori e delle cure antitumorali, studio italiano ne valuta l’impatto


Tromboembolismo venoso nei malati di cancro: come prevenirlo, come trattarlo


Tumore della prostata, l’importanza di nuovi outcome e della qualità di vita


Carcinoma della mammella, che cosa sono e come si curano i tumori HER2low?


Difendersi dalle fake news in oncologia, sito antibufale degli oncologi italiani


Carcinoma epatico avanzato, in arrivo in Italia lenvatinib, nuovo farmaco mirato per la prima linea


Tumori con mutazioni di BRCA, il test sia rimborsabile in tutta Italia


Tumore della prostata, come prevenirlo, come scoprirlo


Cancro della prostata, una web sit com per abbattere i tabù e promuovere la prevenzione con ironia


Cancro della prostata, al via la campagna web ‘Qui Pro Quo', invito alla prevenzione con leggerezza


ARTICOLI

Cancro mammario avanzato, ribociclib/fulvestrant in prima linea in postmenopausa aumenta la sopravvivenza. #ESMO19

Ribociclib, inibitore della chinasi ciclina-dipendente (CDK) 4/6, in combinazione con fulvestrant ha determinato un beneficio clinicamente significativo in termini di sopravvivenza globale (OS) rispetto al placebo in pazienti in postmenopausa con car[...]

Pazienti oncologici, lo stato nutrizionale va valutato ed eventualmente integrato già dalla prima visita. #ESMO2019

Parlando di malattie oncologiche non bisogna solo pensare che a causare il decesso del paziente sia la mancata efficacia delle cure e l'impatto della malattia, oggi circa un quarto di tutti i pazienti oncologici muore per le conseguenze della malnutr[...]

Tumori di origine primaria sconosciuta, profilazione del DNA possibile chiave per migliori opzioni di trattamento.#ESMO19

Nuove opzioni terapeutiche per i pazienti con tumori di origine primaria sconosciuta (CUP) potrebbero essere identificate grazie alla profilazione del DNA. Lo suggerisce una ricerca presentata a Barcellona, al congresso della European Society for Med[...]

Tumore al seno triplo negativo, pembrolizumab aggiunto alla chemio pre-operatoria aumenta la risposta patologica completa. #ESMO19

Nel tumore della mammella più difficile da trattare, quello triplo negativo, l'immunoterapia con pembrolizumab aggiunta alla chemioterapia neoadiuvante è in grado di aumentare la risposta patologica completa (pCR), cioè l'eliminazione delle cellule t[...]

Carcinoma gastrico avanzato, pembrolizumab in prima linea simile a chemioterapia per sopravvivenza e qualità di vita. #ESMO19

La sopravvivenza con pembrolizumab (anticorpo monoclonale anti-PD-1) in prima linea nei pazienti con adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastroesofagea avanzato (G/GEJ) con punteggio positivo combinato PD-L1 =/> 1 (CPS =/> 1) non è risultata in[...]

Doppio blocco al fattore di crescita epidermico umano nel cancro colorettale metastatico. Tre studi positivi. #ESMO19

Al Congresso ESMO di Barcellona, sono stati riportati i risultati di tre studi che hanno valutato l'efficacia di diverse combinazioni terapeutiche mirate al recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano 2 (HER2) in pazienti con carcinoma del c[...]

Tumore al seno avanzato e metastatico HER2- e BRCA-mutato, benefici con veliparib aggiunto alla chemioterapia. #ESMO19

I pazienti con carcinoma mammario avanzato HER2-negativo e mutazione germinale BRCA hanno dimostrato una sopravvivenza senza progressione (PFS) significativamente migliorata con l'aggiunta di veliparib, inibitore PARP, alla chemioterapia rispetto al [...]

Carcinoma tiroideo con RET alterato, positivi risultati con LOXO-292 nello studio LIBRETTO-001. #ESMO19

Pazienti con carcinoma tiroideo avanzato positivo alla fusione RET e con carcinoma tiroideo midollare (MTC) RET-mutante hanno presentato alti tassi di risposta a seguito del trattamento con selpercatinib (LOXO-292), agente che può fornire una nuova o[...]

Tumore al seno HR+/HER2- avanzato, abemaciclib aggiunto alla terapia endocrina allunga la vita.#ESMO19

Riportati a Barcellona durante il congresso ESMO 2019 - e pubblicati in contemporanea su JAMA Oncology –, i risultati dello studio randomizzato di fase 3 MONARCH 2 mostrano un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo della sopravviv[...]

Tumore al seno, abemaciclib promettente anche nelle pazienti HR+/HER2+.#ESMO19

Il trattamento con abemaciclib aggiunto alla terapia ormonale con fulvestrant migliora la sopravvivenza libera da progressione (PFS) non solo nelle donne con carcinoma mammario avanzato HR+/HER2-, quelle per le quali è attualmente indicato, ma anche [...]

Tumore del colon-retto, il ruolo prognostico della biopsia liquida.#ESMO19

La biopsia liquida potrebbe giocare un ruolo crescente nell'identificare i pazienti con tumore del colon retto che, dopo l'intervento chirurgico, hanno maggiori probabilità di recidiva, nella prospettiva di un trattamento personalizzato. A suggerirlo[...]

Linfoma follicolare, al San Raffaele di Milano trattato con CAR-T il primo paziente italiano

Per la prima volta in Italia un paziente affetto da linfoma follicolare refrattario alle terapie convenzionali è stato trattato con le cellule CAR-T anti-CD19, una terapia cellulare avanzata che si basa sull'ingegnerizzazione dei linfociti T del pazi[...]

Tumore della prostata localizzato, evitare la radioterapia adiuvante si può.#ESMO19

La radioterapia adiuvante in pazienti operati di carcinoma prostatico localizzato può essere evitata, con vantaggi per il paziente e per il sistema sanitario. È quanto emerge dallo studio randomizzato RADICALS-RT, presentato a Barcellona in occasione[...]

Tumore della prostata localizzato, evitare la radioterapia adiuvante si può.#ESMO19

La radioterapia adiuvante in pazienti operati di carcinoma prostatico localizzato può essere evitata, con vantaggi per il paziente e per il sistema sanitario. È quanto emerge dallo studio randomizzato RADICALS-RT, presentato a Barcellona in occasione[...]

Meno cancro alla prostata con la dieta giapponese

“L'alimentazione giapponese presenta due vantaggi: il primo, la presenza di cibi con estrogeni deboli genera un'azione protettiva; il secondo, la scarsità di grassi saturi, che risultano dannosi per il colesterolo” spiega il Prof. Andrea Tubaro, Prof[...]

Mesotelioma, immunoterapia possibile alternativa alla chemioterapia standard. #ESMO19

L'immunoterapia potrebbe avere la stessa efficacia della chemioterapia nei pazienti colpiti da mesotelioma. A suggerirlo sono i risultati dello studio PROMISE-meso, presentati a Barcellona in occasione del congresso della European Society for Medical[...]

Roma, al via il 47° Congresso degli ematologi: Italia all'avanguardia per la cura dei tumori del sangue

Con oltre 33mila nuovi casi diagnosticati ogni anno, i tumori del sangue si collocano al quinto posto della classifica dei più frequenti nel nostro Paese ma i passi avanti della ricerca confermano terapie salvavita efficaci. Infatti se da una parte i[...]

Tumore al seno, Monarch 2: risultanti importanti di sopravvivenza globale con abemaciclib. #ESMO19

Riportati a Barcellona durante il Congresso ESMO 2019 - e ripresi anche su “Annals of Oncology” e “JAMA Oncology” – i risultati dello studio Monarch 2 hanno dimostrato un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo dell'OS con abemacic[...]

Carcinoma ovarico sieroso di alto grado, veliparib aggiunto alla chemioterapia efficace in prima linea. #ESMO19

La combinazione in prima linea di veliparib (PARP-inibitore) alla chemioterapia (con carboplatino e paclitaxel) seguita da monoterapia di mantenimento con solo veliparib ha portato a una riduzione del 32% del rischio di progressione o morte rispetto [...]

Tumore ovarico avanzato, olaparib più bevacizumab in prima linea allontana la progressione della malattia. #ESMO19

Nelle donne con tumore ovarico avanzato di nuova diagnosi, l'aggiunta dell'inibitore di PARP olaparib alla terapia di mantenimento con l'antiangiogenetico bevacizumab migliora in modo statisticamente significativo e clinicamente rilevante la sopravvi[...]