Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Melanoma: trattare precocemente con i farmaci immuno-oncologici previene recidive e metastasi


Costi del cancro del polmone, dati favorevoli da studio italiano di farmacoeconomia su osimertinib


Per i cittadini cosa significa l’accesso all’innovazione in oncologia?


Accesso all'innovazione in oncologia: quali sono le sfide?


Come si decide l'accesso all'innovazione farmaceutica in un grande centro oncologico


Come si decide l’accesso all'innovazione farmaceutica nella regione Emilia Romagna


CAR T-cells per il mieloma multiplo, a che punto siamo?


Come si producono le CAR T-cells? Le sfide da superare


Biopsia liquida, novità per il monitoraggio del tumore al polmone


Smascherare le mutazioni genetiche rare nei tumori, ci pensa il Progetto Vita


Il ruolo dell'anatomo patologo in campo oncologico


Tumore al polmone, nuovi test all'orizzonte per la diagnosi precoce


Talassemia, la terapia genica funziona anche nel lungo termine e in diversi genotipi di malattia


Tumori testa-collo: pembrolizumab in prima linea riduce la mortalità del 40 per cento


Tumore del polmone: pembrolizumab quadruplica la sopravvivenza a 5 anni


Tumori pediatrici, nuovi farmaci mirati contro le alterazioni dei geni NTRK, ROS o ALK


Tumori testa-collo: con l'immunoterapia si aumenta la sopravvivenza dei pazienti


Tumore del pancreas: olaparib raddoppia la sopravvivenza libera da malattia in chi ha la mutazione BRCA


Tumore al seno triplo negativo: atezolizumab efficace nelle donne con malattia PD-L1 positiva


Cancro del pancreas, nab paclitaxel in adiuvante migliora la sopravvivenza. Studio APACT


Cancro della prostata metastatico, enzalutamide migliora la sopravvivenza nei pazienti ormono sensibili


Tumore al seno metastatico HER2+: con pertuzumab e trastuzumab una paziente su tre in vita a 8 anni


ARTICOLI

L'esercizio fisico migliora l'ansia e l'umore negli anziani sottoposti a chemioterapia

Anche se sappiamo che l'esercizio fisico migliora l'ansia e i problemi di umore nelle persone più giovani colpite da cancro, pochi studi hanno esaminato gli effetti dell'esercizio fisico sugli anziani con il cancro. Poiché la maggior parte dei nuovi [...]

Alte dosi di ciclofosfamide, chemioterapico con più di 60 anni, stimolano l'attacco del sistema immunitario al linfoma

Più di 60 anni fa, il medico britannico Denis Parsons Burkitt e i suoi associati raggiunsero uno dei più importanti successi nella medicina oncologica quando riuscirono a curare dei bambini dell'Africa subsahariana colpiti da una rara forma di linfom[...]

Con la vaccinazione contro l'HPV il cancro alla cervice si potrà debellare. Studio di real life su The Lancet

I risultati di una revisione sistematica e di una meta-analisi pubblicata su The Lancet hanno dimostrato che dall'introduzione dei vaccini contro il papillomavirus umano (HPV), la prevalenza di infezioni genitali da HPV, le diagnosi di verruche ano g[...]

Un PARP inibitore può migliorare i risultati dell’immunoterapia nei tumori ovarici ricorrenti?

La combinazione di niraparib e pembrolizumab è stata ben tollerata e ha mostrato una promettente attività antitumorale in pazienti con carcinoma ovarico ricorrente. E’ quanto emerge da uno studio di fase I/II pubblicati su JAMA Oncology. La combinazi[...]

Linfoma diffuso a grandi cellule B, delude la metformina. Ma lo studio non era troppo piccolo?

L'uso della metformina non è stato associato ad alcun segnale di efficacia tra i pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B (DLBCL) o linfoma follicolare di nuova diagnosi. E’ quanto emerge da un trial monocentrico condotto dalla Mayo Clinic.

Cancro polmonare a piccole cellule, durvalumab migliora la sopravvivenza in prima linea in pazienti con malattia estesa. Studio CASPIAN

AstraZeneca ha annunciato che in uno studio di Fase III, denominato CASPIAN, durvalumab utilizzato come come trattamento di prima linea in pazienti con carcinoma polmonare a piccole cellule (SCLC) in fase avanzata ha raggiunto il suo end point primar[...]

Emofilia: alleanza tra medico e paziente la vera innovazione del percorso terapeutico. Convegno a Trieste

Al via oggi a Trieste il convegno “Emofilia. La certezza della cura”, un grande evento rivolto alla comunità medico-scientifica e ai pazienti sui temi più attuali nel campo dell’Emofilia. In una due-giorni dal programma intenso e variegato, relatori [...]

Onco-ematologia, più di 800 italiani l'anno aspettano le Car-T

A beneficiare della nuova rivoluzionaria terapia, le Car-T, in grado di combattere leucemie e linfomi inguaribili potrebbero essere circa 800 pazienti adulti e 40 bambini con un tumore del sangue che non rispondono alle cure convenzionali. A fare il [...]

Tumore del colon-retto in fase avanzata: ogni anno più di 10mila diagnosi. Terapie orali migliorano aderenza alle cure

In Italia, ogni anno, più di 10mila pazienti scoprono di essere colpiti da tumore del colon-retto già in fase avanzata. La chemioterapia, in questo stadio, rappresenta la prima opzione, ma lo stigma che la circonda continua a essere molto forte. Il 6[...]

Melanoma, superare pembrolizumab non è compito facile. Cobimetinb e atezolizumab ne sanno qualcosa

In uno studio di fase III, la combinazione di cobimetinib e atezolizumab non è riuscita a fare meglio della monoterapia con pembrolizumab in pazienti con melanoma avanzato non mutato di nuova diagnosi. Nello studio IMspire170 la combinazione dei due [...]

Leucemia mieloide acuta: alti tassi di remissione con la midostaurina anche nella real life #EHA19

In un setting di vita reale, secondo uno studio presentato al 24° congresso dell'Associazione Europea di Ematologia (EHA), in pazienti con leucemia mieloide acuta (AML) la terapia con midostaurina è stata ben tollerata in tutte le fasce di età, anche[...]

Leucemia mieloide acuta, Fda non approva quizartinib

Daiichi Sankyo ha annunciato di aver ricevuto una lettera di risposta completa (CRL) dall’Fda per quanto riguarda la richiesta di registrazione per il quizartinib, un inibitore selettivo orale di tipo II di FLT3-ITD sviluppato per il trattamento di a[...]

Cancro al seno metastatico, Ema approva talazoparib, quarto PARP inibitore a entrare in terapia

Dopo il via libera dell'Fda nello scorso mese di ottobre, adesso anche la Commissione europea ha approvato il PARP inibitore talazoparib per le pazienti con carcinoma mammario localmente avanzato o metastatico con una mutazione di BRCA ereditaria.

Tumori: dal seno al pancreas, on line la mappa dei centri di cura

La scelta del luogo di cura può fare la differenza nella lotta contro i tumori. In Italia, da un lato, nella chirurgia del carcinoma del polmone, solo il 27% degli ospedali presenta un volume di attività pari o superiore a 70 operazioni all'anno (201[...]

Tumori, con la chemio a basse dosi crolla la tossicità e si controlla lo stesso la malattia

Bassa tossicità, buona risposta immunitaria e pochi effetti collaterali. Queste le caratteristiche che fanno la larga diffusione della Chemioterapia Metronomica nel nostro Paese (+29.8% dal 2011 al 2016) e nel mondo. Si tratta di un approccio che pre[...]

Innovazione in oncologia, introduzione delle CAR-T in Italia. Convegno a Roma

L'immunoterapia negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante. L'ultimo, ma non per importanza, è l'introduzione delle CAR-T nel trattamento dei pazienti con linfoma e leucemia che non rispondono alle terapie convenzionali. Una terapia in grado di r[...]

Leucemia linfatica cronica: acalabrutinib migliora il tempo libero da progressione nei pazienti recidivanti o refrattari #EHA19

Presentati ad Amsterdam al congresso dell’EHA i risultati dettagliati dell'analisi ad interim dello studio di Fase III ASCEND che mostrano come acalabrutinib, un nuovo inibitore della tirosin-chinasi di Bruton, prolunghi significativamente il tempo d[...]

Tumore ovarico avanzato, approvazione europea per olaparib come terapia di mantenimento

La Commissione europea ha approvato olaparib come prima linea di mantenimento per le pazienti con cancro ovarico avanzato che presenta una mutazione dei geni BRCA. Sviluppato congiuntamente da AstraZeneca insieme al produttore di farmaci statunitensi[...]

Beta talassemia, nuove conferme a lungo termine per efficacia della terapia genica #EHA19

Annunciati ad Amsterdam dove si è appena chiuso il congresso europeo di ematologia (EHA) i risultati aggiornati dello studio di Fase 1/2 Northstar (HGB-204), ormai concluso, e nuovi dati ottenuti dagli studi clinici di fase III Northstar-2 (HGB-207) [...]

Terapia oncologica, trattamenti estetici adeguati migliorano qualità di vita, compliance ed efficacia

Trattamenti estetici adeguati sono in grado di migliorare la qualità della vita delle donne in terapia oncologica per cancro al seno, dimezzando lo stress. È il risultato principale di uno studio clinico pilota pubblicato su “Quality of Life Research[...]