Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Melanoma: trattare precocemente con i farmaci immuno-oncologici previene recidive e metastasi


Costi del cancro del polmone, dati favorevoli da studio italiano di farmacoeconomia su osimertinib


Per i cittadini cosa significa l’accesso all’innovazione in oncologia?


Accesso all'innovazione in oncologia: quali sono le sfide?


Come si decide l'accesso all'innovazione farmaceutica in un grande centro oncologico


Come si decide l’accesso all'innovazione farmaceutica nella regione Emilia Romagna


CAR T-cells per il mieloma multiplo, a che punto siamo?


Come si producono le CAR T-cells? Le sfide da superare


Biopsia liquida, novità per il monitoraggio del tumore al polmone


Smascherare le mutazioni genetiche rare nei tumori, ci pensa il Progetto Vita


Il ruolo dell'anatomo patologo in campo oncologico


Tumore al polmone, nuovi test all'orizzonte per la diagnosi precoce


Talassemia, la terapia genica funziona anche nel lungo termine e in diversi genotipi di malattia


Tumori testa-collo: pembrolizumab in prima linea riduce la mortalità del 40 per cento


Tumore del polmone: pembrolizumab quadruplica la sopravvivenza a 5 anni


Tumori pediatrici, nuovi farmaci mirati contro le alterazioni dei geni NTRK, ROS o ALK


Tumori testa-collo: con l'immunoterapia si aumenta la sopravvivenza dei pazienti


Tumore del pancreas: olaparib raddoppia la sopravvivenza libera da malattia in chi ha la mutazione BRCA


Tumore al seno triplo negativo: atezolizumab efficace nelle donne con malattia PD-L1 positiva


Cancro del pancreas, nab paclitaxel in adiuvante migliora la sopravvivenza. Studio APACT


Cancro della prostata metastatico, enzalutamide migliora la sopravvivenza nei pazienti ormono sensibili


Tumore al seno metastatico HER2+: con pertuzumab e trastuzumab una paziente su tre in vita a 8 anni


ARTICOLI

Conferme di efficacia per everolimus nel tumori neuroendocrini

Novartis ha reso noto che nello studio RADIANT-3 (RAD001 In Advanced Neuroendocrine Tumors), everolimus in compresse (Afinitor) associato alla migliore terapia di supporto (Bsc, best supportive care), ha centrato l'endpoint primario, rappresentato da[...]

Bevacizumab rallenta la progressione nel ca mammario avanzato

L'aggiunta del biologico bevacizumab alla chemioterapia di prima linea con docetaxel migliora in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione (Pfs) in donne con tumore al seno avanzato. Lo conferma un trial randomizzato di fase III, lo [...]

Toremifene delude nella prevenzione del ca prostatico

La società farmaceutica americana GTx ha divulgato i risultati top line di uno studio di fase III condotto sull'antitumorale toremifene, che ne dimostrano l'inefficacia nella prevenzione del cancro alla prostata. L'incidenza del tumore negli uomini t[...]

Patupilone, alt allo sviluppo nel ca ovarico

Bersaglio mancato per patupilone, un nuovo antitumorale sperimentale sviluppato da Novartis come possibile trattamento per il ca ovarico. In uno studio di fase III condotto su pazienti con ca ovarico avanzato, il farmaco non ha prolungato in modo sig[...]

Cediranib nel ca del colon-retto, negativo lo studio HORIZON II

AstraZeneca getta la spugna sull'antitumorale cediranib nel cancro del colon-retto metastatico. L'azienda ha rinunciato a proseguire lo sviluppo e chiedere l'approvazione del farmaco come trattamento di prima linea per questa neoplasia, dopo i risult[...]

Cabazitaxel riduce la mortalità rispetto a mitoxantrone

La combinazione tra il farmaco sperimentale cabazitaxel e prednisone migliora significativamente la sopravvivenza di pazienti con tumore della prostata metastatico, refrattario alla terapia ormonale e in progressione dopo un trattamento con chemioter[...]

Nuovo antitumorale di Boehringer, promettente nel Nsclc e nel testa collo

Nuovi dati sul farmaco sperimentale BIBW 2992 suggeriscono che sia efficace almeno quanto cetuximab nel tumore della testa e del collo, e riaffermano la sua attività nel tumore del polmone non a piccole cellule con la mutazione EGFR Questi studi ver[...]

Erlotinib dopo la chemio migliora la sopravvivenza nel Nsclc

Una terapia di mantenimento con il biologico anti-EGFR erlotinib (Tarceva, Roche e OSI) subito dopo una chemioterapia di prima linea a base di platino è ben tollerata e migliora gli outcome nel carcinoma del polmone non a piccole cellule (Nsclc), all[...]

Rituximab efficace in mantenimento nel linfoma follicolare

Genentech, ora parte integrante del gruppo Roche, e Biogen hanno annunciato i risultati dello studio di fase III PRIMA, da cui emerge che una terapia di mantenimento con rituximab per due anni in pazienti con linfoma follicolare che hanno risposto a [...]

Ipilimumab promettente in fase II contro il melanoma avanzato

Ipilimumab, un nuovo anticorpo monoclonale sviluppato da Bristol-Myers Squibb, ha dato risultati promettenti in uno studio di fase II nel melanoma avanzato con metastasi cerebrali, particolarmente difficili da trattare. I risultati del trial saranno [...]

Accordo di legislatura per la corretta ed uniforme presa in carico del paziente oncologico

Accordo di legislatura per la corretta ed uniforme presa in carico del paziente oncologico

IL TUMORE DEL POLMONE DALLA A ALLA Z

Nel 2018 sono attese in Italia oltre 41.500 nuove diagnosi di tumore del polmone, delle quali oltre il 30% inciderà nel sesso femminile. Esse rappresenteranno l'11% di tutte le nuove diagnosi di tumore nella popolazione generale e, più in particolar[...]

La campagna “Mieloma Ti Sfido”, la scherma per raccontare il duello dei pazienti con la malattia

“MIELOMA TI SFIDO. Io non mi lascio cadere” (www.mielomatisfido.it) è una campagna di sensibilizzazione che ha l'obiettivo di far conoscere i risultati ottenuti nel trattamento del Mieloma Multiplo e incoraggiare le persone che lottano contro questa [...]

“Mieloma Ti Sfido”: una campagna per continuare a lottare contro la malattia, sostenere la ricerca, essere al fianco dei pazienti

Intervista al Professor Sergio Amadori Presidente Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma onlus

Mieloma Multiplo, in dieci anni sopravvivenza quadruplicata grazie alle nuove terapie. Campagne fondamentali per anticipare la diagnosi e aiutare i pazienti ad affrontare il percorso di cura

Intervista al Professor Mario Boccadoro Direttore Divisione Universitaria di Ematologia, Città della Salute e della Scienza di Torino

Mieloma Multiplo, nuovi orizzonti dopo il trapianto: con le terapie di mantenimento migliorano sopravvivenza e qualità di vita

Intervista alla Dott.essa Maria Teresa Petrucci Dirigente Medico di Primo Livello Ematologia, Policlinico Umberto I di Roma

Emicizumab

Emicizumab, nuova opzione terapeutica innovativa per le persone con Emofilia A è stato ideato da Chugai Pharmaceutical Co., Ltd. ed è sviluppato congiuntamente da Chugai, Roche e Genentech.

Che cos'è l'emofilia

L'emofilia è un grave disturbo emorragico ereditario caratterizzato da un'alterazione del processo della coagulazione che, in casi gravi, comporta sanguinamenti incontrollati spontanei o conseguenti a traumi di lieve entità. Sebbene sia possibile che[...]