Oncologia ed Ematologia

VIDEO

3 cose da sapere sul melanoma BRAF-mutato


Melanoma BRAF-mutato, ok Aifa alla terapia adiuvante con dabrafenib-trametinib


Tumore ovarico recidivato BRCA+: la storia di Lia e l'importanza del mantenimento con anti-PARP


Cancro ovarico recidivato, mantenimento con rucaparib bene nella real life anche con BRCA wild-type


Tumore dell'ovaio: uso di rucaparib conveniente per il Ssn, lo dice uno studio di HTA


Tumore dell'ovaio, non lasciare indietro le pazienti BRCA-, quelle senza la ‘mutazione Jolie'


Cancro ovarico recidivato, arriva in Italia l'inibitore di PARP rucaparib per il mantenimento


Tumore dell’ovaio, cambio di marcia grazie agli inibitori di PARP


Il presente e le nuove frontiere della chirurgia per il carcinoma ovarico


Carcinoma ovarico, qual è la realtà italiana?


Tumore del polmone, ok Aifa a nuova indicazione dell’immunoterapia con pembrolizumab


Melanoma, l’Aifa dice sì a pembrolizumab per la terapia adiuvante


Carcinoma uroteliale avanzato, arriva in Italia l'immunoterapia con pembrolizumab


L’impegno di MSD in oncologia, dalla terapia alla prevenzione


Porpora trombotica trombocitopenica: che cos’è, come si scopre?


Porpora trombotica trombocitopenica, come si cura?


Porpora trombotica trombocitopenica, quali sono i bisogni dei pazienti?


Nasce F.A.V.O. Neoplasie Ematologiche, il network di associazioni di pazienti con tumori del sangue


I pazienti ematologici vengono informati adeguatamente sulla loro patologia?


Cosa ne sanno del loro percorso di cura i pazienti di malattie ematologiche?


Biobanche e ruolo dei campioni biologici: un patrimonio per la ricerca in ematologia


Cure domiciliari e cure palliative, serve alleanza tra associazioni di pazienti e istituzioni


ARTICOLI

Ca al seno ER-positivo, goserelin ogni 3 mesi non meno efficace della somministrazione mensile

Lo studio PRESTIGE, appena presentato a Glasgow , in Scozia, in occasione della European Breast Cancer Conference (EBCC) ha dimostrato la non inferiorità di goserelin 10,8 mg somministrato ogni 12 settimane rispetto a goserelin 3,6 mg somministrato o[...]

Al via primo studio clinico con disegno flessibile nel ca all'intestino avanzato, per una cura sempre più ‘su misura'

È già partito lo studio FOCUS4, un trial con una metodologia rivoluzionaria su 2400 pazienti con un cancro intestinale avanzato che saranno suddivisi in gruppi più piccoli a seconda degli specifici biomarcatori specifici trovati nei loro tumori. Lo s[...]

Tumore al polmone, farmaco sperimentale promettente nelle forme resistenti agli inibitori di EGFR

Uno studio di fase I/II, presentato alla European Lung Cancer Conference di Ginevra, mostra che il farmaco sperimentale sviluppato dall'azienda americana Clovis Oncology e conosciuto con la sigla CO-1686 sembra essere efficace nei pazienti con tumore[...]

Cancro al polmone a piccole cellule, accoppiata paclitaxel-bevacizumab fattibile e attiva in seconda linea

Combinare paclitaxel e bevacizumab nei pazienti con un cancro del polmone a piccole cellule (SCLC) avanzato e chemio-resistente, pesantemente pre-trattati - una popolazione a prognosi sfavorevole - è fattibile e la combinazione mostra una certa attiv[...]

Cancro al polmone a piccole cellule, cabazitaxel non è meglio di topotecan come seconda linea

Cabazitaxel non è non ha migliorato la sopravvivenza libera da progressione (PFS) e si è associato a una sopravvivenza globale (OS ) inferiore rispetto a topotecan in seconda linea, in un gruppo di pazienti con un cancro al polmone a piccole cellule [...]

Ca prostatico con metastasi ossee, al via studio di fase III su radio-223

Bayer ha annunciato di aver iniziato l'arruolamento dei pazienti in uno studio di fase III condotto per valutare l'effetto delle iniezioni di radio-223 dicloruro in combinazione con abiraterone acetato e prednisone/prednisolone sulla sopravvivenza se[...]

Ca renale metastatico, i pazienti preferiscono pazopanib

Sul Journal of Clinical Oncology sono stati pubblicati i risultati dello studio di fase III PISCES, un trial che ha valutato la preferenza mostrata da pazienti con carcinoma renale metastatico tra due alternative terapeutiche, pazopanib e sunitinib. [...]

Ca polmonare Nsclc, risultati positivi per bevacizumab nei pazienti pretrattati

L'anticorpo monoclonale bevacizumab, somministrato in aggiunta alla chemioterapia, si è dimostrato sicuro ed efficace in pazienti pretrattati con carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule (NSCLC) in un nuovo studio retrospettivo presentato a[...]

Tumore del polmone, tasso di risposta del 58% con ceritinib negli ALK positivi

Il New England Journal of Medicine ha appena pubblicato i risultati di uno studio clinico in cui la molecola sperimentale ceritinib ha dimostrato un tasso di risposta globale del 58% e una sopravvivenza mediana libera da progressione di sette mesi i[...]

GIST, poco effetto dello status mutazionale sul rischio recidiva dopo imatinib adiuvante

Un'analisi dello studio ACOSOG Z9001 appena pubblicata sul Journal of Clinical Oncology mostra che le caratteristiche patologiche e molecolari dei tumori stromali gastrointestinali (GIST) in genere non sono correlati con gli outcome nei pazienti trat[...]

Gene DRAGO, se c'è la funzione antitumorale della proteina p53 è più efficace

Una ricerca condotta nel Laboratorio di Farmacologia Molecolare dell'IRCCS-Istituto di Ricerche Farmacologiche ‘Mario Negri', oggetto di un articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista Journal of the National Cancer Institute, ha permesso di scopri[...]

Ca renale avanzato, fatica legata a sunitinib maggiore nel primo ciclo, poi in calo

I pazienti trattati con sunitinib per curare un carcinoma renale avanzato hanno provato, tra gli effetti collaterali, un senso di affaticamento correlato alla terapia peggiore durante il primo ciclo di trattamento e il sintomo è diminuito nei cicli s[...]

Gli anticolesterolo possono fermare il cancro al seno. Ecco perché

Colesterolo e cancro, un'associazione non nuova. Svariate evidenze negli ultimi anni, infatti, hanno messo in luce diversi aspetti di un legame, tutto ancora da approfondire, tra le malattie tumorali e questa molecola, non solo quando è presente in e[...]

Ca ovarico, veliparib promette bene, anche nel tumore platino-resistente

L'inibitore di PARP sperimentale veliparib (sviluppato da AbbVie) ha mostrato un'attività definita dagli sperimentatori "promettente e incoraggiante " nelle donne con un carcinoma ovarico resistente al trattamento e portatrici di una mutazione del ge[...]

Resiquimod topico promettente contro il linfoma cutaneo a cellule T

Il farmaco sperimentale resiquimod ha guarito con successo le lesioni associate al linfoma cutaneo a cellule T (LCCT) in un piccolo studio di fase I appena presentato all'ultimo congresso dell'American Academy of Dermatology, conclusosi da poco a Den[...]

Ca al seno avanzato in post-menopausa, combinazione di everolimus con exemestane non allunga la vita

L'aggiunta di everolimus a exemestane non ha migliorato la sopravvivenza globale (OS) nelle donne in post-menopausa con un tumore al seno in fase avanzata HER2-negativo e positivo ai recettori ormonali, già trattate in precedenza con un inibitore del[...]

Cancro al polmone, crizotinib batte la chemio anche nei pazienti naïve

L'anticancro crizotininb è risultato superiore alla chemio terapia a base di platino in uno studio di fase III che ha valutato pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) avanzato e ALK (chinasi del linfoma anaplastico) positivo non [...]

Tumore al Pancreas, l'Italia indietro nell'approvazione della nuova terapia

Tumore al Pancreas, l'Italia indietro nell'approvazione della nuova terapia Osservatorio Malattie Rare: “Senza una decisione di AIFA i pazienti non possono accedere a questa speranza”

Alla Camera convegno sul “caso Italia” promosso dalla Fondazione “Insieme contro il Cancro”

Tumori: “il nostro sistema di cure è fra i migliori al mondo ma servono più fondi da investire in campagne di prevenzione” I confronti internazionali premiano la qualità dell'assistenza nella Penisola, dove la sanità assorbe il 9,2% del Pil, meno che[...]

Ca al seno iniziale nell'anziana, regimi chemio a confronto: pari efficacia, ma diversa tollerabilità

La chemioterapia adiuvante con nab -paclitaxel più capecitabina ha dimostrato di associarsi a percentuali di sopravvivenza simili rispetto ai regimi a base di taxani nelle donne anziane non fragili, con un carcinoma mammario in fase iniziale, in uno [...]