Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Tumore del polmone EGFR+, osimertinib in prima linea migliora la sopravvivenza


Cancro al seno triplo negativo, aggiunta di pembrolizumab neoadiuvante aumenta la risposta


Tumori di rene e vescica, quali novità per la terapia dal congresso ESMO2019?


Tumore polmonare non a piccole cellule, gli studi top del congresso ESMO2019


Oncologia toracica, novità da ESMO2019 su microcitoma, carcinoma timico, biopsia liquida e TMB


Tumori del sangue, che cos'è SOHO Italy?


Leucemia mieloide acuta, i nuovi farmaci disponibili o in arrivo in Europa


Leucemia mieloide acuta, arriva in Italia chemio ‘intelligente’ con CPX-351


Leucemia mieloide acuta, qual è il ruolo del trapianto allogenico nell’era delle terapie target?


Leucemia mieloide acuta e profilazione molecolare, a che punto siamo?


Terapie con cellule CAR T nei linfomi: a che punto siamo?


Leucemia mieloide acuta, gli studi italiani in corso o ai nastri di partenza


Leucemia mieloide cronica, come si cura oggi in Italia?


Con la dieta giapponese meno cancro alla prostata e si vive più a lungo


Le nuove frontiere dell'ematologia: presente e futuro della terapia con CAR-T cell


Leucemia Mieloide Acuta, nuovi farmaci in arrivo e grande impulso all’arma dei trapianti


Avanza la ricerca nella terapia genica per “guarire” dall’emofilia A e B


Linfomi non Hodgkin, grandi promesse dalle nuove terapie in arrivo


Cancro al seno triplo negativo iniziale, efficace l'immunoterapia con pembrolizumab


Le CAR T-cells nei tumori solidi: mito o realtà?


Tumore al polmone ALK+, diagnosi possibile anche con la biopsia liquida


Tumore del polmone non a piccole cellule, pembrolizumab efficace anche con metastasi cerebrali


ARTICOLI

Tumori di origine primaria sconosciuta, profilazione del DNA possibile chiave per migliori opzioni di trattamento.#ESMO19

Nuove opzioni terapeutiche per i pazienti con tumori di origine primaria sconosciuta (CUP) potrebbero essere identificate grazie alla profilazione del DNA. Lo suggerisce una ricerca presentata a Barcellona, al congresso della European Society for Med[...]

Tumore al seno triplo negativo, pembrolizumab aggiunto alla chemio pre-operatoria aumenta la risposta patologica completa. #ESMO19

Nel tumore della mammella più difficile da trattare, quello triplo negativo, l'immunoterapia con pembrolizumab aggiunta alla chemioterapia neoadiuvante è in grado di aumentare la risposta patologica completa (pCR), cioè l'eliminazione delle cellule t[...]

Carcinoma gastrico avanzato, pembrolizumab in prima linea simile a chemioterapia per sopravvivenza e qualità di vita. #ESMO2019

La sopravvivenza con pembrolizumab (anticorpo monoclonale anti-PD-1) in prima linea nei pazienti con adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastroesofagea avanzato (G/GEJ) con punteggio positivo combinato PD-L1 =/> 1 (CPS =/> 1) non è risultata in[...]

Doppio blocco al fattore di crescita epidermico umano nel cancro colorettale metastatico. Tre studi positivi. #ESMO2019

Al Congresso ESMO di Barcellona, sono stati riportati i risultati di tre studi che hanno valutato l'efficacia di diverse combinazioni terapeutiche mirate al recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano 2 (HER2) in pazienti con carcinoma del c[...]

Tumore al seno avanzato e metastatico HER2- e BRCA-mutato, benefici con veliparib aggiunto alla chemioterapia. #ESMO2019

I pazienti con carcinoma mammario avanzato HER2-negativo e mutazione germinale BRCA hanno dimostrato una sopravvivenza senza progressione (PFS) significativamente migliorata con l'aggiunta di veliparib, inibitore PARP, alla chemioterapia rispetto al [...]

Carcinoma tiroideo con RET alterato, positivi risultati con LOXO-292 nello studio LIBRETTO-001. #ESMO2019

Pazienti con carcinoma tiroideo avanzato positivo alla fusione RET e con carcinoma tiroideo midollare (MTC) RET-mutante hanno presentato alti tassi di risposta a seguito del trattamento con selpercatinib (LOXO-292), agente che può fornire una nuova o[...]

Tumore al seno HR+/HER2- avanzato, abemaciclib aggiunto alla terapia endocrina allunga la vita.#ESMO19

Riportati a Barcellona durante il congresso ESMO 2019 - e pubblicati in contemporanea su JAMA Oncology –, i risultati dello studio randomizzato di fase 3 MONARCH 2 mostrano un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo della sopravviv[...]

Tumore al seno, abemaciclib promettente anche nelle pazienti HR+/HER2+.#ESMO19

Il trattamento con abemaciclib aggiunto alla terapia ormonale con fulvestrant migliora la sopravvivenza libera da progressione (PFS) non solo nelle donne con carcinoma mammario avanzato HR+/HER2-, quelle per le quali è attualmente indicato, ma anche [...]

Tumore del colon-retto, il ruolo prognostico della biopsia liquida.#ESMO19

La biopsia liquida potrebbe giocare un ruolo crescente nell'identificare i pazienti con tumore del colon retto che, dopo l'intervento chirurgico, hanno maggiori probabilità di recidiva, nella prospettiva di un trattamento personalizzato. A suggerirlo[...]

Linfoma follicolare, al San Raffaele di Milano trattato con CAR-T il primo paziente italiano

Per la prima volta in Italia un paziente affetto da linfoma follicolare refrattario alle terapie convenzionali è stato trattato con le cellule CAR-T anti-CD19, una terapia cellulare avanzata che si basa sull'ingegnerizzazione dei linfociti T del pazi[...]

Tumore della prostata localizzato, evitare la radioterapia adiuvante si può.#ESMO19

La radioterapia adiuvante in pazienti operati di carcinoma prostatico localizzato può essere evitata, con vantaggi per il paziente e per il sistema sanitario. È quanto emerge dallo studio randomizzato RADICALS-RT, presentato a Barcellona in occasione[...]

Tumore della prostata localizzato, evitare la radioterapia adiuvante si può.#ESMO19

La radioterapia adiuvante in pazienti operati di carcinoma prostatico localizzato può essere evitata, con vantaggi per il paziente e per il sistema sanitario. È quanto emerge dallo studio randomizzato RADICALS-RT, presentato a Barcellona in occasione[...]

Meno cancro alla prostata con la dieta giapponese

“L'alimentazione giapponese presenta due vantaggi: il primo, la presenza di cibi con estrogeni deboli genera un'azione protettiva; il secondo, la scarsità di grassi saturi, che risultano dannosi per il colesterolo” spiega il Prof. Andrea Tubaro, Prof[...]

Mesotelioma, immunoterapia possibile alternativa alla chemioterapia standard. #ESMO19

L'immunoterapia potrebbe avere la stessa efficacia della chemioterapia nei pazienti colpiti da mesotelioma. A suggerirlo sono i risultati dello studio PROMISE-meso, presentati a Barcellona in occasione del congresso della European Society for Medical[...]

Roma, al via il 47° Congresso degli ematologi: Italia all'avanguardia per la cura dei tumori del sangue

Con oltre 33mila nuovi casi diagnosticati ogni anno, i tumori del sangue si collocano al quinto posto della classifica dei più frequenti nel nostro Paese ma i passi avanti della ricerca confermano terapie salvavita efficaci. Infatti se da una parte i[...]

Tumore al seno, Monarch 2: risultanti importanti di sopravvivenza globale con abemaciclib. #ESMO19

Riportati a Barcellona durante il Congresso ESMO 2019 - e ripresi anche su “Annals of Oncology” e “JAMA Oncology” – i risultati dello studio Monarch 2 hanno dimostrato un miglioramento statisticamente e clinicamente significativo dell'OS con abemacic[...]

Carcinoma ovarico sieroso di alto grado, veliparib aggiunto alla chemioterapia efficace in prima linea. #ESMO19

La combinazione in prima linea di veliparib (PARP-inibitore) alla chemioterapia (con carboplatino e paclitaxel) seguita da monoterapia di mantenimento con solo veliparib ha portato a una riduzione del 32% del rischio di progressione o morte rispetto [...]

Tumore ovarico avanzato, olaparib più bevacizumab in prima linea allontana la progressione della malattia. #ESMO19

Nelle donne con tumore ovarico avanzato di nuova diagnosi, l'aggiunta dell'inibitore di PARP olaparib alla terapia di mantenimento con l'antiangiogenetico bevacizumab migliora in modo statisticamente significativo e clinicamente rilevante la sopravvi[...]

Cancro al seno avanzato: terapia mirata con ribociclib riduce il rischio di morte in donne in post-menopausa #ESMO19

Annunciati all'ESMO i risultati dello studio clinico MONALEESA-3 che mostrano come ribociclib abbia conseguito un miglioramento significativo della sopravvivenza globale (Overall survival, OS)  in combinazione con fulvestrant in donne in post-menopau[...]

Tumore alla prostata metastatico: miglioramento della sopravvivenza con cabazitaxel rispetto a una seconda terapia antiandrogenica. Studio sul Nejm. #ESMO19

Pubblicato sul New England Journal of Medicine lo studio CARD che dimostra come i pazienti con tumore alla prostata metastatico resistente alla castrazione (mCRPC), precedentemente trattati con docetaxel e progrediti entro 12 mesi di trattamento con [...]