Oncologia ed Ematologia

VIDEO

3 cose da sapere sul melanoma BRAF-mutato


Melanoma BRAF-mutato, ok Aifa alla terapia adiuvante con dabrafenib-trametinib


Tumore ovarico recidivato BRCA+: la storia di Lia e l'importanza del mantenimento con anti-PARP


Cancro ovarico recidivato, mantenimento con rucaparib bene nella real life anche con BRCA wild-type


Tumore dell'ovaio: uso di rucaparib conveniente per il Ssn, lo dice uno studio di HTA


Tumore dell'ovaio, non lasciare indietro le pazienti BRCA-, quelle senza la ‘mutazione Jolie'


Cancro ovarico recidivato, arriva in Italia l'inibitore di PARP rucaparib per il mantenimento


Tumore dell’ovaio, cambio di marcia grazie agli inibitori di PARP


Il presente e le nuove frontiere della chirurgia per il carcinoma ovarico


Carcinoma ovarico, qual è la realtà italiana?


Tumore del polmone, ok Aifa a nuova indicazione dell’immunoterapia con pembrolizumab


Melanoma, l’Aifa dice sì a pembrolizumab per la terapia adiuvante


Carcinoma uroteliale avanzato, arriva in Italia l'immunoterapia con pembrolizumab


L’impegno di MSD in oncologia, dalla terapia alla prevenzione


Porpora trombotica trombocitopenica: che cos’è, come si scopre?


Porpora trombotica trombocitopenica, come si cura?


Porpora trombotica trombocitopenica, quali sono i bisogni dei pazienti?


Nasce F.A.V.O. Neoplasie Ematologiche, il network di associazioni di pazienti con tumori del sangue


I pazienti ematologici vengono informati adeguatamente sulla loro patologia?


Cosa ne sanno del loro percorso di cura i pazienti di malattie ematologiche?


Biobanche e ruolo dei campioni biologici: un patrimonio per la ricerca in ematologia


Cure domiciliari e cure palliative, serve alleanza tra associazioni di pazienti e istituzioni


ARTICOLI

Leucemia mieloide cornica, da grande studio europeo conferme per nilotinib in prima linea

Al 20° Congresso della European Hematology Association (EHA), in corso a Vienna sono stati presentati i risultati dello studio di Fase IIIb ENEST1st, condotto condotto in 26 Paesi europei su oltre 1000 pazienti con leucemia mieloide cronica (LMC) di [...]

Linfoma follicolare, promette bene polatuzumab vedotin

In uno studio presentato al recente convegno dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO), a Chicago, pazienti con linfoma follicolare recidivato o refrattario trattati con polatuzumab vedotin più rituximab hanno mostrato percentuali di risposta[...]

Ca alla prostata metastatico, aggiunta di custirsen alla chemio migliora gli outcome in alcuni pazienti

L'aggiunta del nuovo farmaco antisenso custirsen a docetaxel ha migliorato gli outcome in pazienti con un carcinoma prostatico metastatico resistente alla castrazione che avevano fattori prognostici negativi, nell'ambito dello studio SINERGY, present[...]

Linfoma non-Hodgkin recidivato, obinutuzumab aggiuto a bendamustina allontana la progressione

L'aggiunta dell'anticorpo monoclonale anti-CD20 obinutuzumab alla chemioterapia standard con bendamustina ha ritardato in modo significativo la progressione del linfoma non-Hodgkin indolente recidivato nello studio fase III GADOLIN, presentato al con[...]

Ca al seno, anastrozolo meglio di tamoxifene per il carcinoma duttale in situ

L'inibitore dell'aromatasi anastrozolo potrebbe essere una scelta migliore rispetto a tamoxifene per prevenire la progressione di un carcinoma duttale in situ a tumore invasivo.

Tumore alla prostata localizzato ad alto rischio, chemio adiuvante aumenta la sopravvivenza

L'aggiunta di docetaxel e prednisone al trattamento standard (terapia ormonale e radioterapia) potrebbe rappresentate la prima chemioterapia adiuvante efficace per gli uomini con un cancro alla prostata ad alto rischio localizzato, stando ai risultat[...]

Test genetico per tutte le donne con cancro ovaio o seno

A tutte le donne colpite da cancro del seno o dell'ovaio deve essere proposto il test per la ricerca delle mutazioni dei geni che moltiplicano il rischio di tumori femminili, quelli che hanno spinto l'attrice Angelina Jolie a sottoporsi a una mastect[...]

Ca al colon, aspirina offre un beneficio come prevenzione secondaria

Prendere l'aspirina dopo che è stato diagnosticato un cancro del colon-retto può migliorare la sopravvivenza globale (OS) e la sopravvivenza legata specificamente al tumore. Il dato emerge da uno studio retrospettivo su un registro norvegese, present[...]

Ca alla prostata, giù la mortalità con una combinazione di statine e metformina

L'uso combinato di statine e metformina potrebbe ridurre la mortalità legata specificamente alla malattia negli uomini che hanno un cancro alla prostata. A suggerirlo sono i risultati di uno studio di popolazione presentati al convegno annuale dell'A[...]

Melanoma, conferme di risposte durature con pembrolizumab

Nei pazienti con pazienti con melanoma metastatico, l'anticorpo monoclonale anti-PD-1 pembrolizumab ha un'attività antitumorale duratura. Lo confermano i risultati a lungo termine dello studio KEYNOTE-001, appena presentati all'ultimo congresso dell'[...]

Leucemia linfatica cronica recidivata, aggiunta di ibrutinib migliora gli outcome

Nei pazienti con leucemia linfatica cronica recidivata, l'aggiunta dell'inibitore orale della tirosin chinasi di Bruton (BTK) ibrutinib alla chemioimmunoterapia standard (bendamustina e rituximab) prolunga la sopravvivenza libera da progressione (PFS[...]

Ca pancreatico resecato, nessun beneficio aggiungendo erlotinib e gemcitabina

L'aggiunta di erlotinib alla terapia adiuvante con gemcitabina non ha offerto alcun beneficio ai pazienti con carcinoma pancreatico resecato R0 nello studio di fase III CONKO-005, un trial multicentrico tedesco presentato al congresso dell'American S[...]

Ca al seno HR+/HER2-, palbociclib aggiunto a fulvestrant ritarda la progressione

L'aggiunta dell'inibitore di CDK 4/6 palbociclib al farmaco ormonale fulvestrant ha ritardato di 5,4 mesi la progressione della malattia rispetto al solo fulvestrant nelle donne con un carcinoma mammario metastatico HR-positivo ed HER2-negativo.

Daratumumab sicuro ed efficace contro il mieloma multiplo altamente pretrattato

L'anticorpo monoclonale daratumumab ha mostrato un'attività duratura e ritardato la progressione della malattia in pazienti con mieloma multiplo nei quali avevano fallito ben cinque linee di terapia precedenti. È quanto emerge da uno studio di fase I[...]

Trabectedina migliora il controllo della malattia in pazienti con sarcoma dei tessuti molli in stato avanzato

PharmaMar comunica che i dati dello studio multicentrico di fase 3 SAR3007, resi noti dal dipartimento Ricerca e sviluppo di Janssen, LLC (Janssen), hanno evidenziato un significativo miglioramento della sopravvivenza libera da progressione (PFS) dop[...]

Tumore ovarico, bevacizumab riduce il rischio di progressione della malattia

Al Congresso ASCO sono stati presentati importanti aggiornamenti del trial clinico ICON7, dati preliminari dello studio dei gruppi cooperativi MITO e MANGO e ulteriori aggiornamenti dello studio registrativo AURELIA, nel trattamento del carcinoma ova[...]

Leucemia linfocitica cronica, bene la combinazione idelalisib e ofatumumab in pazienti già trattati

Presentati al congresso annuale dell'ASCO i risultati derivati da una sperimentazione clinica di Fase 3, lo Studio 119, sull'uso sperimentale di idelalisib in combinazione con ofatumumab per il trattamento di pazienti affetti da leucemia linfocitica [...]

Tumore ovarico: dall'Asco 2015 nuovi risultati su bevacizumab

Al Congresso dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) sono stati presentati aggiornamenti di diversi studi condotti con bevacizumab: I dati del trial clinico ICON7, dati preliminari dello studio dei gruppi cooperativi MITO e MANGO e ulterior[...]

Tumore al seno: dall'ASCO conferme per pertuzumab nel trattamento delle fasi precoci di malattia

Presentati al 51° meeting annuale dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) a Chicago, i risultati dello studio di fase II NeoSphere che mostrano come pertuzumab in combinazione con trastuzumab e chemioterapia con docetaxel, somministrato pri[...]

Tumore avanzato della testa e del collo, dall'ASCO 2015 nuovi dati su pembrolizumab

Al 51° Meeting Annuale dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO), in corso a Chicago, sono stati annunciati nuovi dati dello studio di Fase 1b KEYNOTE-012 sulla terapia anti-PD-1 pembrolizumab, utilizzata come monoterapia in 132 pazienti pret[...]