Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Oncologia, la rivoluzione dei farmaci immunoterapici


L'impegno di Bristol-Myers Squibb nella cura del cancro con l'immunoterapia


Ruolo diagnostico della medicina nucleare. Il caso dei tumori neuroendocrini


Novità in medicina nucleare: teragnostica, radiofarmaco per la terapia dei NET


Tumori neuroendocrini, disponibile in Italia un nuovo radiofarmaco a base di lutezio


Tumori neuroendocrini, cosa sono, come si diagnosticano e come si curano


Tumori neuroendocrini: ITA-NET, una rete italiana per curare i pazienti con un team di esperti


Quando il nucleare è buono, il ruolo dei medici nucleari per la diagnosi e la cura


Nuovi percorsi clinico-organizzativi nell'emofilia A


Le malattie neurometaboliche: cosa succede se l'esordio è nell'età adulta?


In Europa quali sono i sistemi di rimborso dei farmaci per le malattie rare?


Screening neonatale per le malattie lisosomiali: a cosa serve ed esperienze di applicazione


Come si stabilisce l'innovatività di un farmaco per le malattie rare?


L'accesso al mercato dei farmaci per le malattie rare


Ematologia, AIL celebra i 50 anni e guarda alle nuove generazioni di volontari


50 anni di impegno dei volontari AIL, la motivazione di una scelta di vita


La scelta volontaria, perchè e come occuparsi dei pazienti ematologici


I biosimilari in Europa: opportunità da cogliere e sfide da superare


La ricerca e lo sviluppo dei nuovi farmaci biosimilari: l'impegno di Mylan


Tumore prostatico, obiettivi e importanza del PDTA certificato della ASST Valle Olona


Ruolo del radioterapista nella gestione interdisciplinare del carcinoma della prostata. Esperienza dell’ASST Valle Olona


Ruolo dell’oncologo nella gestione interdisciplinare del carcinoma della prostata. Esperienza dell’ASST Valle Olona


ARTICOLI

Ca della cervice avanzato, aggiunta di bevacizumab alla chemio allunga la vita

L'aggiunta di bevacizumab alla chemioterapia standard ha migliorato la sopravvivenza globale (OS) di quasi 4 mesi in donne con un cancro della cervice uterina avanzato o recidivante nello studio di fase III GOG 240, condotto dal Gynecology Oncology G[...]

Nuova classificazione del tumore al seno aiuta a predire la risposta al trattamento

Utilizzare una nuova classificazione in sette sottotipi del tumore al seno triplo negativo può aiutare a prevedere se la paziente avrà una risposta clinica elevata oppure scarsa alla chemioterapia. A suggerirlo è uno studio appena presentato al congr[...]

Ca al polmone, pemetrexed più carboplatino come paclitaxel più carboplatino e bevacizumab

Un regime a base di pemetrexed e carboplatino non si è dimostrato superiore a paclitaxel, carboplatino e bevacizumab nel migliorare la sopravvivenza libera da progressione senza tossicità gravi correlate alla terapia in pazienti affetti da carcinoma [...]

Cancro al seno, nel nostro paese si guarisce 9 volte su 10

Presentati oggi in convegno a Roma gli ultimi lavori scientifici sul tumore femminile più diffuso. Il prof. Cognetti (AIOM): “Sopravvivenza in continuo aumento, grazie a diagnosi precoci e terapie dalla grande efficacia. Il lavoro del Gruppo Mammella[...]

Cancro gastrico, delude l’anti HER2 lapatinib

GlaxoSmithKline ha reso noto che l’anti cancro lapatinib in combinazione con la chemioterapia in uno studio di fase III non ha aumentato la sopravvivenza globale di pazienti con tumore gastrico, rispetto la sola chemio. L’OS media dei pazienti in lap[...]

Cancro ovarico ed endometriale: rischio ridotto mediante l'uso di statine

L'utilizzo di statine per oltre un anno prima della diagnosi di una patologia maligna ginecologica si associa a una riduzione del rischio di cancro endometriale e, probabilmente, di cancro ovarico. Lo rivela uno studio israeliano apparso su Gynecolog[...]

Ca prostatico, enzalutamide in monoterapia bene come la castrazione biochimica sul PSA, ma con meno impatto sull'osso

Una monoterapia con enzalutamide per 6 mesi ha portato a un "alto tasso di risposta biochimica e a una marcata riduzione del PSA in pazienti con un cancro alla prostata naïve alla terapia ormonale in uno studio multicentrico di fase II a singolo brac[...]

Ca del colon retto avanzato, in prima linea cetuximab meglio dell'anti VEGF

Il trattamento di prima linea con cetuximab più la chemioterapia FOLFIRI offre un vantaggio di sopravvivenza di circa 4 mesi ai pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico rispetto a bevacizumab più FOLFIRI. A evidenziarlo sono i risultati del[...]

Ca al seno, paclitaxel settimanale ugualmente efficace e meno tossico che ogni 15 gg

Alcuni risultati dello studio S0221, un trial randomizzato di fase III del Southwest Oncology Group (SWOG), presentati in occasione dell'ASCO mostrano che nelle pazienti colpite da un cancro al seno si può ottenere lo stesso controllo della malattia,[...]

Leucemia linfatica cronica, aggiunta di obinutuzumab alla chemio migliora gli outcome

L'aggiunta di obinutuzumab, nuovo anticorpo monoclonale sperimentale anti-CD20, alla chemioterapia standard migliora gli outcome nei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) anziani e più malati, forse più che l'aggiunta di rituximab. È questo i[...]

Ca al polmone, aggiunta di ganetespib a docetaxel migliora gli outcome

L'aggiunta a docetaxel di ganetespib, un inibitore della heat shock protein 90 (Hsp90) sviluppato da Synta Pharmaceuticals, ha migliorato la sopravvivenza rispetto al solo docetaxel in pazienti con adenocarcinoma polmonare nello studio GALAXY-2, un t[...]

Ca al pancreas avanzato, aggiunta del vaccino GV1001 alla chemio non allunga la vita

Non tutte le immunoterapie antitumorali di cui si è parlato al congresso annuale dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) hanno brillato per efficacia. È il caso del vaccino GV1001, un vaccino peptidico anti-telomerasi sviluppato da GemVax, [...]

Ca ovarico avanzato, chemio più frequente migliora la qualità di vita e non mina l'efficacia

Accorciare l'intervallo tra le sedute di chemioterapia può migliorare la qualità di vita nelle donne colpite da un tumore ovarico avanzato senza minarne l'efficacia. È quanto è successo nello studio MITO-7, un trial randomizzato internazionale di fas[...]

Nintedanib più chemio allunga la vita dei pazienti con adenocarcinoma polmonare

I risultati dello studio clinico registrativo, di Fase III LUME-Lung 1 mostrano che nintedanib, un farmaco sperimentale triplo inibitore dell'angiochinasi, somministrato in aggiunta a docetaxel, ha allungato la vita dei pazienti con adenocarcinoma po[...]

Ca polmonare EGFR +, nuove conferme in fase III per afatinib

I risultati dello studio LUX-Lung 6, presentati in occasione del Congresso della Società Americana di Oncologia Clinica – ASCO 2013, mostrano che i pazienti trattati con il farmaco sperimentale innovativo afatinib hanno avuto una sopravvivenza liber[...]

Selumetinib promettente in fase II contro il melanoma uveale

Per la prima volta, una terapia sistemica dimostra di essere efficace in una forma rara di melanoma che colpisce l'occhio, il melanoma uveale. Uno studio di fase II appena presentato al congresso dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO), a C[...]

Ca ovarico avanzato, pazopanib dopo la chemio frena la progressione

L'aggiunta di pazopanib alla terapia standard ha aumentato la sopravvivenza libera da progressione (PFS) in un gruppo di donne con carcinoma ovarico avanzato nello studio AGO-OVAR16, un trial internazionale di fase III presentato in occasione dell'ul[...]

Melanoma metastatico, aggiunta di GM-CSF a ipilimumab può allungare la vita

L'aggiunta di un fattore di crescita all'anticorpo monolonale ipilimumab può migliorare in modo significativo la sopravvivenza globale (OS) nei pazienti con melanoma metastatico. È quanto emerge da uno studio randomizzato proof-of-concept di fase II,[...]

Sorafenib, dati positivi nel ca alla tiroide

Presentati al congresso ASCO di Chicago i dati positivi dello studio di fase III DECISION che ha valutato l'uso di sorafenib in pazienti affetti da tumore differenziato della tiroide localmente avanzato o metastatico, refrattario al radio-iodio. So[...]

Ca al seno, 10 anni di tamoxifene meglio di 5 per prevenire decessi e ricadute

Sono appena stati presentati al congresso dell'American Society of Clinical Oncology (ASCO) i risultati dello studio randomizzato aTTom (adjuvant Tamoxifen Treatment offers more?), un ampio trial inglese da cui emerge che 10 anni di trattamento adiuv[...]