Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Al Prof. Giampaolo Merlini il prestigioso riconoscimento dell’American Society of Hematology


Talassemia: terapia genica, nuovi farmaci e trapianto


Mieloma multiplo: trapianto, doppio trapianto e CAR-T cell


Mieloma multiplo, nuove conferme per lenalidomide come terapia di mantenimento


Linfomi non Hodgkin: farmaci biologici, immunoterapia e CAR-T cell


Linfoma di Hodgkin avanzato, brentuximab vedotin in prima linea batte la terapia standard


Prevenzione del tromboembolismo venoso nei pazienti oncologici, gli agenti orali sono efficaci?


Leucemia linfatica cronica: nuove combinazioni di farmaci e immunoterapia


Tumore al seno, conferme per ribociclib anche in premenopausa (studio MONALEESA-7)


Emofilia A: terapia genica e nuovi farmaci


Ca mammario precoce, nab-paclitaxel più efficace di paclitaxel anche a lungo termine


Importanza e impatto della target therapy nella leucemia linfatica cronica


Quali sono, nel 2017, gli algoritmi terapeutici per i pazienti con leucemia linfatica cronica?


Leucemia linfatica cronica, esperienze a lungo termine con gli inibitori del B-cell receptor


Leucemia linfatica cronica, qual è la migliore sequenza con i nuovi farmaci mirati?


Leucemia linfatica cronica, gestione della fibrillazione atriale in corso di terapia con inibitori del BCR


Uso delle variabili prognostiche e predittive nella leucemia linfatica cronica


Tumore al pancreas: lo stato dell'arte della terapie e nuove ricerche


Prevenzione e diagnosi precoce nel tumore al pancreas


Tumore al pancreas: nasce la nuova Federazione di associazioni di pazienti


Leucemia linfoblastica acuta, la storia dell’asparaginasi e i suoi successi nel mondo pediatrico


Leucemia linfoblastica acuta, la gestione del paziente pediatrico


ARTICOLI

Cancro allo stomaco, positiva la fase III per nuovo anti VEGF2 di Lilly

Il nuovo anticorpo monoclonale diretto contro l'VEGF2 e sviluppato da Eli lilly, ramucirumab, ha raggiunto l'end point principale rappresentato dalla sopravvivenza globale in uno studio di fase III che prende il nome di REGARD condotto in pazienti co[...]

Nsclc, pemetrexed più erlotinib frena la progressione in seconda linea

La combinazione di pemetrexed ed erlotinib ha mostrato di frenare la progressione rispetto a ciascuno dei due agenti in monoterapia in un gruppo di pazienti con un cancro al polmone non a piccole cellule (Nsclc) non squamoso, non fumatori o che aveva[...]

Tumore al colon metastatico, aflibercept migliora l'efficacia della chemio

Sono stati pubblicati sul Journal of clinical Oncology i risultati completi dello studio di fase III VELOUR, un trial multicentrico, randomizzato, in doppio cieco e controllato con placebo, che ha valutato l'effetto dell'aggiunta di aflibarcept al re[...]

Esmo, conferme dagli anticancro derivati dal mare

Al 37º Congresso Annuale della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO) sono stati presentati cinque studi relativi a tre composti di origine marina di PharmaMar, filiale biotecnologica del gruppo Zeltia. I tre farmaci in studio sono trabectedina, [...]

Più fattori di rischio cv nei lungosopravviventi al trapianto di staminali ematopoietiche

I pazienti lungosopravviventi dopo una neoplasia ematologica per la quale sono stati sottoposti a un trapianto di cellule staminali ematopoietiche hanno maggiori probabilità di sviluppare i fattori di rischio che possono portare a malattie cardiache.[...]

Ca prostatico ormonoresistente, aggiungere lenalidomide alla chemio non serve

Nei pazienti con un cancro della prostata resistente alla castrazione chimica (CRPC), aggiungere lenalidomide alla chemioterapia con docetaxel non paga. Il risultato, infatti, è un aumento della tossicità e una sopravvivenza inferiore. Lo dimostrano [...]

Paclitaxel albumina efficace anche nel melanoma metastatico

La biotech ammericana Celgene ha annunciato i risultati top line di uno studio internazionale randomizzato di fase III (CA033) condotto con il farmaco a base di particelle di paclitaxel legate ad albumina in pazienti affetti da melanoma metastatico m[...]

Nuovo antiandrogeno promettente contro il ca prostatico ormono-resistente

ODM-201, un antagonista del recettore degli androgeni di nuova generazione, ha permesso di ottenere una risposta parziale o una stabilizzazione della malattia dopo 12 settimane di terapia in quasi tutti i pazienti valutabili con un cancro della prost[...]

Tivantinib delude nel ca al polmone, alt a studio di fase III

Avevano impressionati i dati di fase II presentatati all'ASCO pochi mesi fa relativi all'impiego nel ca epatocellulare. Adesso gli entusiasmi su tivantinib si sono un po' raffreddati visto che in un altro setting, il ca polmonare, il farmaco non ha r[...]

Ca mammario HER2+, trastuzumab per un anno resta lo standard

Nuovi dati degli studi HERA e PHARE presenttai all'ESMO permettono di capire meglio quale sia la durate ottimale della terapia adiuvante con trastuzumab nelle donne con un tumore al seno in fase iniziale HER2-positivo. I nuovi risultati dimostrano ch[...]

Ca al seno, possibili problemi sessuali con la terapia ormonale

Le donne in postmenopausa trattate con inibitori dell'aromatasi per la prevenzione delle recidive del cancro al seno sono spesso insoddisfatte della propria vita sessuale. Lo evidenzia un nuovo studio svedese di popolazione, appena pubblicato online [...]

Pazopanib efficace come sunitinib ne ca renale metastatico, ma più tollerato

Pazopanib ha un'efficacia simile a quella di sunitinib nel controllo del carcinoma a cellule renali metastatico (mRCC) in prima linea, ma è più tollerato dai pazienti. Lo dimostrano i risultati dello studio COMPARZ, un trial di fase III randomizzato,[...]

Ca renale avanzato, temsirolimus delude nello studio INTORSECT

Temsirolimus non migliora la sopravvivenza libera da progressione (PFS) rispetto a sorafenib nel trattamento di seconda linea del carcinoma a cellule renali metastatico (mRCC). Il verdetto arriva dai risultati dello studio di fase III INTORSECT, un a[...]

Cancro al seno, recidiva più facile se il peso aumenta dopo la terapia

L'aumento di peso non aiuta le donne che sono state colpite da tumore del seno. Una paziente su due che guadagna almeno sei chili al termine della terapia, infatti, va incontro a una recidiva. A prescindere dalle condizioni di partenza. Non importa q[...]

Aspirina per prevenire il cancro, una possibilità concreta?

Si usa da oltre 100 anni come analgesico, anti infiammatorio e antipiretico e da quasi 20 in cardiologia come antiaggregante piastrinico. Tra non molto potremmo usare l'aspirina anche come anticancro. Sono infatti in aumento gli studi osservazionali [...]

Tumore al seno, trastuzumab emtansine prolunga la sopravvivenza

Al congresso europeo di oncologia sono stai comunicati i risultati aggiornati sulla sopravvivenza emersi dallo studio di fase III EMILIA, i quali evidenziano che le pazienti affette da carcinoma mammario metastatico HER2-positivo precedentemente trat[...]

Nuova strategia anticancro, farmaci che invecchiano solo le cellule malate

Potrebbero essere due farmaci rivoluzionari, uno per la cura del tumore della prostata e uno per la prevenzione di quello del seno. Sfruttano il meccanismo naturale di difesa anticancro che hanno i mammiferi, detto di senescenza cellulare per il qiua[...]

Ca al polmone, sorafenib non allunga la vita in terza-quarta linea

Il trattamento con l'inibitore delle tirosin chinasi sorafenib in terza o quarta linea non ha portato a un miglioramento della sopravvivenza globale (OS) in pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (Nsclc): Lo rivela un trial di fase III,[...]

Risultato misto per gefitinib in seconda linea nel ca esofageo

L'inibitore dell'EGFR gefitinib non ha migliorato la sopravvivenza globale (OS) come terapia di seconda linea del tumore all'esofago avanzato, ma ha ritardato la progressione della malattia e migliorato diversi aspetti della qualità di vita in un tri[...]

Crizotinib meglio della chemio standard nel Nsclc ALK-positivo

Crizotinib, un inibitore delle chinasi ALK e ROS1, è più efficace della chemioterapia standard nei pazienti con tumore al polmone (Nsclc) avanzato, ALK-positivo, già trattati in prima linea. Lo evidenziano i risultati di un nuovo studio randomizzato [...]