Oncologia ed Ematologia

VIDEO

Alla scoperta delle CAR T-cells: cosa sono, chi può giovarsene e quali sfide pongono?


CAR T-cells, una rivoluzione nella cura dei tumori del sangue


Leucemia linfatica cronica: che cos'è e come scoprirla?


Linfoma follicolare, novità in terapia dal congresso ASH 2018


Leucemia linfatica cronica: come si cura e quali novità dal congresso americano ASH


CAR T-cells: quali sono le prospettive future?


Leucemia linfatica cronica, novità dal congresso ASH 2018 sulla terapia di prima linea


Prevenzione delle trombosi le ultime novità dal convegno post-ASH 2018


CAR T-cells: novità per la cura del linfoma diffuso a grandi cellule B dall’ASH 2018


Leucemia linfatica cronica: novità su biologia e prognosi: novità dal convegno post-ASH 2018


Leucemia linfatica cronica, novità dal congresso ASH 2018 sulla terapia di salvataggio


Mieloma multiplo, novità dal congresso ASH 2018 sulla terapia di salvataggio


Terapia delle sindromi mielodisplastiche: stato dell’arte e novità dal congresso ASH 2018


Ultime novità sulla terapia dei difetti acquisiti della coagulazione. Convegno post-ASH 2018


Terapia del linfoma di Hodgkin: novità dal post-ASH 2018


Gestione della policitemia vera novità dal convegno post-ASH 2018


Terapia del linfoma diffuso a grandi cellule B: ultime novità dal convegno post-ASH 2018


Mieloma multiplo, novità dall'ASH 2018 sulla terapia iniziale


Quali novità nel trapianto allogenico per la leucemia mieloide acuta?


Dal congresso americano ASH 2018 tante innovazioni in ematologia: quali ricadute per i pazienti?


Cosa fare quando le sindromi mielodisplastiche evolvono in leucemia acuta?


Leucemie acute: quali novità in terapia dal congresso americano ASH 2018?


ARTICOLI

Afatinib: nuovi dati d'efficacia e sicurezza

I risultati dei due studi pivotal di Fase III registrativi, LUX-Lung 3 e LUX-Lung 6, hanno dimostrato che afatinib ha efficacia superiore rispetto alla chemioterapia e un profilo di sicurezza maneggevole nel trattamento di pazienti, asiatici e non as[...]

Ca del colon-retto avanzato con KRAS wild-type, aggiunta di brivanib a cetuximab peggiora la qualità di vita

La combinazione dell'anti-EGFR cetuximab con brivanib alaninato peggiora la qualità della vita e non migliora la sopravvivenza globale (OS) rispetto al solo cetuximab nei pazienti con un cancro del colon-retto metastatico con gene KRAS wild-type, sta[...]

Un sito per tutti sulla ricerca sui tumori ginecologici

Martedì 29 Ottobre, al Circolo Filologico di Milano, verrà presentato il sito www.fondazionemattioli.it realizzato dall'IRCCS-Istituto ‘Mario Negri' e dalla Fondazione Mattioli per spiegare a un pubblico non specializzato su come procede la ricerca s[...]

Correlazione microRNA e tumori testa-collo, studio Italiano

Studio multidisciplinare svela la correlazione tra una mutazione genica, l'espressione di specifici microRNA e la prognosi dei tumori della testa e del collo.

Enzalutamide migliora la sopravvivenza nel ca alla prostata avanzato

Il Comitato di monitoraggio indipendente dei dati ( IDMC ) dello studio di fase III PREVAIL ha reso noti i dati positivi di un'analisi ad interim pianificata del trial che ha valutato efficacia e sicurezza di enzalutamide in oltre 1.700 uomini con c[...]

Antitumorali orali, quando anche troppo è troppo

Con la diffusione crescente degli antitumorali per via orale, assunti dal paziente al proprio domicilio, si impone il tema della bassa aderenza o dell'aderenza subottimale alle terapie. Ma anche la sovra-aderenza, l'altra faccia della medaglia, potre[...]

Tumori: a Iov Padova nuova 'arma', attacca solo cellule malate

L'Istituto Oncologico Veneto - Iov di Padova dispone da oggi di una nuova "arma" per combattere il tumore. Si tratta dell'acceleratore lineare, installato nell'edificio di radioterapia all'interno del complesso ospedaliero di Via Giustiniani, inaugur[...]

Ponatinib, alt a studio EPIC per aumento trombi

Doveva essere lo studio che avrebbe proiettato in alto le potenzialità cliniche e quindi anche le vendite di ponatinib, un innovativo inibitore delle tirosin chinasi. Lo studio, un trial di fase III denominato EPIC (Evaluation of Ponatinib versus Ima[...]

Tumori neuroendocrini intestino, primi 100 pazienti per studio con medicina nucleare

Cento pazienti sono stati 'reclutati' dall'Advanced Accelerator Applications (AAA), azienda di medicina nucleare e molecolare, per NETTER-1, studio clinico internazionale di fase III per la valutazione dell'effetto del farmaco Lutathera (177Lutetium [...]

Ca al colon, aggiunta di bevacizumab frena la progressione ed è sicura nell'anziano

L'aggiunta di bevacizumab a capecitabina ha dimostrato di rallentare in modo significativo la progressione della malattia nei pazienti anziani con un carcinoma del colon retto metastatico, senza evidenziare problemi di sicurezza imprevisti, nello stu[...]

Ca al pancreas avanzato, aggiunta di nab-paclitaxel a gembcitabina allunga la vita

Una combinazione di paclitaxel legato all'albumina in nanoparticelle (nab-paclitaxel) e gemcitabina ha migliorato in modo significativo rispetto alla sola gemcitabina la sopravvivenza nei pazienti con carcinoma pancreatico metastatico in un trial di [...]

Linfoma cerebrale, efficace chemio più radioterapia a dosaggio ridotto

Un gruppo di pazienti colpiti da un linfoma primario a livello del sistema nervoso centrale ha mostrato alte percentuali di risposta e un buon controllo della malattia a lungo termine con un regime di chemioterapia seguito da un consolidamento con un[...]

Leucemia ad alto rischio, al via studio americano su linfociti T modificati

L'italiana MolMed annuncia l’arruolamento del primo paziente negli Stati Uniti dando inizio all’espansione cross-Atlantica dello studio clinico registrativo di Fase III (TK008) della terapia genica con cellule TK in pazienti affetti da leucemie ad al[...]

Tumore del pancreas, studio del NEJM conferma nab paclitaxel

I risultati dello studio clinico di fase III,MPACT (Metastatic Pancreatic Adenocarcinoma Clinical Trial) condotto con nab paclitaxel (paclitaxel legato all'albumina in nanoparticelle) in combinazione con gemcitabina, sono stati pubblicati nell'edizio[...]

Leucemia linfatica cronica, alt anticipato a studio su idelalisib più rituximab per evidente efficacia

È stato sospeso prima del previsto lo studio 116, un trial di fase III sulla combinazione tra l'inibitore dell'enzima PI3K-delta idelalisib e l'anticorpo monoclonale rituximab in pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) già trattati, ma non idon[...]

Ca prostatico avanzato ormono-resistente, abiraterone ritarda il dolore e il declino della qualità di vita

L'aggiunta dell'inibitore della sintesi degli androgeni abiraterone acetato a prednisone può ritardare in modo significativo la progressione del dolore e il deterioramento della qualità della vita rispetto al solo steroide negli uomini con un carcino[...]

Emilia Romagna, al via primo registro mondiale sui tumori del cervello

Si chiama “PERNO” (Progetto Emilia-Romagna Neuro Oncologia) ed è il primo registro di popolazione al mondo sui tumori cerebrali. È realizzato in Emilia-Romagna, unica regione in Italia ad aver ottenuto un finanziamento del Ministero della Salute per [...]

APD515 promettente contro secchezza fauci in tumori avanzati

Un farmaco sperimentale noto per ora con la sigla APD515 e sviluppato da Acacia Pharma (azienda specializzata in terapie di supporto) ha ridotto in modo significativo i sintomi della xerostomia, la cosiddetta ‘secchezza delle fauci', rispetto al plac[...]

Colon-retto, mammella, prostata: i tumori più frequenti in Italia

Uno studio condotto dall'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, l'Istituto Superiore di Sanità e l'Associazione Italiana dei Registri Tumori (AIRTUM), descrive la situazione dal 1970 al 2015 dei principali tumori nelle 20 regioni Italiane.

Ca ovarico platino-resistente, aggiunta di vintafolide a doxorubicina frena la progressione

L'aggiunta del farmaco sperimentale vintafolide (MK-8109/EC145 , sviluppato in collaborazione da Merck ed Encyte) a doxorubicina liposomiale pegilata (PLD) ha frenato in modo significativo la progressione della malattia rispetto alla sola PLD, attual[...]