Ganymed Pharmaceuticals ha annunciato di aver iniziato il trattamento del primo paziente arruolato in uno studio di fase I/II condotto per valutare la sicurezza e l’efficacia del farmaco sperimentale IMAB027 contro il tumore all’ovaio di stadio avanzato.

Il farmaco è il primo anticorpo monoclonale diretto contro la claudina-6 (CLDN6), una proteina integrale di membrana coinvolta nelle giunzioni cellulari occludenti. CLDN6 è assente nei tessuti adulti sani, ma è presente in diversi tumori non ematologici, come il cancro dell’ovaio, del testicolo, dell’utero e del polmone. Per questo motivo il farmaco rappresenta una terapia di “elevata precisione”, in grado di distruggere solo le cellule tumorali e non le cellule dei tessuti sani circostanti.

Lo studio arruolerà, in totale, 72 pazienti con tumore dell’ovaio di stadio avanzato, resistente o refrattario alla chemioterapia standard a base di platino. Le partecipanti saranno selezionati in base al livello di espressione di CLDN6 nelle biopsie tumorali. Il trial verrà condotto in diversi centri in Germania, Belgio, Russia e Ucraina.

Nella prima parte dello studio (fase I), le pazienti verranno trattate con dosi scalari del faramco per valutarne la sicurezza, la tollerabilità e per stabilire il dosaggio raccomandato la seconda parte dello studio (fase II). In questa seconda fase, dopo l’approvazione di una Comitato di Monitoraggio Indipendente dello studio, verrà valutata l’attività anti tumorale di IMAB027.

L’azienda prevede di completare lo studio nel 2016.