Ca al polmone, combinazione con pemetrexed non supera lo standard nei pazienti inoperabili

Una combinazione dell'agente antifolato pemetrexed pių cisplatino abbinata alla radioterapia toracica seguita da un consolidamento con pemetrexed non č risultata migliore rispetto alla chemioradioterapia standard con etoposide-cisplatino e un consolidamento con la doppietta a base di platino in pazienti con un cancro al polmone non a piccole cellule (NSCLC) non squamoso in stadio III, inoperabile, nello studio multicentrico internazionale di fase III PROCLAIM. Il trial č appena stato pubblicato sul Journal of Clinical Oncology.

Una combinazione dell’agente antifolato pemetrexed più cisplatino abbinata alla radioterapia toracica seguita da un consolidamento con pemetrexed non è risultata migliore rispetto alla chemioradioterapia standard con etoposide-cisplatino e un consolidamento con la doppietta a base di platino in pazienti con un cancro al polmone non a piccole cellule (NSCLC) non squamoso in stadio III, inoperabile, nello studio multicentrico internazionale di fase III PROCLAIM. Il trial è appena stato pubblicato sul Journal of Clinical Oncology.

Nello studio, i cui risultati erano stati anticipati nel giugno scorso al congresso dell'American Society of Clinical Oncology, a Chicago, non è emersa alcuna differenza significativa nella sopravvivenza globale (OS) tra i pazienti assegnati al trattamento con pemetrexed-cisplatino rispetto a quelli assegnati alla doppietta etoposide-cisplatino.

Questo dato ha portato alla sospensione anticipata del trial in quanto rientrava nella definizione pre-specificata di inutilità, spiegano gli autori, guidati da Suresh Senan, della Vrije University di Amsterdam.

Tuttavia, sottolinea il team, la combinazione pemetrexed-cisplatino si è dimostrata meno tossica rispetto all’attuale doppietta standard a base di platino.

Infatti, scrivono gli autori, durante lo studio si è osservata un’incidenza significativamente più bassa di eventi avversi di grado 3/4 legati al farmaco, tra cui neutropenia, con la combinazione pemetrexed-cisplatino. Anche la neutropenia e la neutropenia febbrile di grado 3 a 4 sono state meno frequenti con la combinazione sperimentale durante la terapia concomitante.

“Lo studio PROCLAIM ha dimostrato che pemetrexed-cisplatino ha un profilo di sicurezza accettabile, in uno scenario in cui la chemioradioterapia concomitante rimane lo standard di cura” scrivono Senan e i colleghi.

In questo studio randomizzato di fase III i ricercatori hanno scelto di confrontare pemetrexed in combinazione con cisplatino perché l’antifolato ha un'attività selettiva contro l’NSCLC non squamoso ed è noto per essere un radiosensibilizzante. Inoltre, il mantenimento con pemetrexed ha dimostrato in almeno due studi randomizzati di offrire un vantaggio di sopravvivenza dopo la terapia di prima linea

Il team ha quindi arruolato 598 pazienti in pazienti con NSCLC non squamoso in stadio IIIA o IIIB non resecabile e ne ha assegnati 555 al trattamento con pemetrexed 500 mg/m2 e cisplatino 75 mg/m2 per via endovenosa ogni 3 settimane per tre cicli e la radioterapia toracica concomitante a dosi comprese tra 60 e 66 Gy, seguita da un consolidamento con pemetrexed ogni 3 settimane per quattro cicli, oppure alla terapia standard con etoposide 50 mg/m2 e cisplatino 50 mg/m2 per via endovenosa ogni 4 settimane per due cicli e la radioterapia toracica concomitante alle stesse dosi, seguita da due cicli di consolidamento con la doppietta a base di platino.

Lo studio era stato progettato come uno studio di superiorità, con un arruolamento previsto di circa 600 pazienti e con una potenza dell’80% per rilevare un hazard ratio (HR) di OS di 0,74 per il braccio sperimentale.

Il trial è stato interrotto prima del previsto, dopo che un'analisi ad interim ne ha decretato l’inutilità. Al momento dell’analisi erano deceduti 173 dei 552 pazienti randomizzati e l’OS è risultata di 26,8 mesi nel gruppo trattato con pemetrexed contro 25 mesi nel gruppo trattato con la terapia standard (HR 0,98; P = 0,831).

S. Senan, et al. PROCLAIM: Randomized Phase III Trial of Pemetrexed-Cisplatin or Etoposide-Cisplatin Plus Thoracic Radiation Therapy Followed by Consolidation Chemotherapy in Locally Advanced Nonsquamous Non–Small-Cell Lung Cancer. doi: J Clin Oncol. 2016; 10.1200/JCO.2015.64.8824.
leggi