Un regime chemioterapico costituito da 7 farmaci (bleomicina, etoposide, doxorubicina idrocloride, ciclofosfamide, vincristina, procarbazina e prednisone) (BEACOPP), migliora il controllo della malattia in pazienti con linfoma di Hodgking in stadio precoce e con prognosi sfavorevole, rispetto alla chemioterapia standard (doxorubicin, bleomicina, vinblastina e dacarbazina) (ABVD).
E' il risultato di uno studio presentato di recente in occasione dell'ultimo meeting dell'American Society of Hematology.

Secondo i ricercatori che hanno condotto lo studio, il trattamento chemioterapico potenziato BEACOPP riduce di circa due volte l'odds di fallimento del trattamento, rispetto alla chemioterapia standard ABVD.
Il trattamento potenziato non ha però mostrato di migliorare la sopravvivenza generale dei pazienti che hanno partecipato allo studio.

Il trial ha arruolato 1.655 pazienti con linfoma di Hodgkin in stadio precoce con prognosi sfavorevole .
I pazienti sono stati randomizzati a ricevere 4 cicli di ABVD o due cicli di BEACOPP seguiti da ulteriori due cicli di ABVD. Tutti i pazienti hanno ricevuto inoltre un trattamento radioterapico. L'outcome primario dello studio era l'assenza di fallimento del trattamento.

Lo studio si basa sui risultati di un trial precedente che aveva mostrato un alto tasso di mancanza di fallimento terapeutico e di sopravvivenza a 5 anni con 4 cicli di ABVD più radioterapia.

In questo studio entrambi i trattamenti hanno mostrato una sopravvivenza generale di circa il 95%. Dopo un follow-up di 42 mesi, i pazienti assegnati alla chemioterapia standard hanno mostrato una percentuale di assenza di fallimento del trattamento pari all'87,6%, rispetto al 94,3% della chemioterapia BEACOPP (HR=2,04, p=0,0001).

Venti pazienti per ogni gruppo sono deceduti, mentre 19 pazienti per il gruppo di controllo e 16 pazienti del gruppo BEACOPP hanno sviluppato tumori secondari.
La progressione della malattia, ricadute precoci e ricadute tardive, si sono presentate rispettivamente nel 3%, 3% e 2,4% per il gruppo ABVD, rispetto allo 0,8%, 0,9% e 0,8% del gruppo BEACOPP.

Engert A, et al "Dose-escalation with BEACOPP escalated is superior to ABVD in the combined-modality treatment of early unfavorable Hodgkin's lymphoma: Final analysis of the German Hodgkin Study Group (GHSG) HD14 Trial" American Society of Hematology  2010; Abstract 765.