Dopo il cancro al testicolo i bassi livelli di testosterone influenzano negativamente la salute. ASCO 2017

Oncologia-Ematologia

In un ampio studio presentato al congresso annuale dell'ASCO, il 38% dei 491 superstiti al cancro del testicolo presentava bassi livelli di testosterone, un problema noto come ipogonadismo. Rispetto ai sopravvissuti con livelli di testosterone normali, i sopravvissuti con basso testosterone andranno pił facilmente incontro a una serie di problemi di salute cronici, tra cui ipertensione, diabete, disfunzione erettile, ansia o depressione.

In un ampio studio presentato al congresso annuale dell'ASCO, il 38% dei 491 superstiti al cancro del testicolo presentava bassi livelli di testosterone, un problema noto come ipogonadismo. Rispetto ai sopravvissuti con livelli di testosterone normali, i sopravvissuti con basso testosterone andranno più facilmente incontro a una serie di problemi di salute cronici, tra cui ipertensione, diabete, disfunzione erettile, ansia o depressione.

"Perché il cancro del testicolo si presenta in giovane età ed è molto ben curabile, molti sopravvissuti possono vivere più di cinque decenni", ha dichiarato Mohammad Issam Abu Zaid, Assistente Professore di Medicina presso l'Indiana University School of Medicine di Indianapolis, Indiana. "I nostri risultati sottolineano la necessità che i medici valutino i sopravvissuti del cancro ai testicoli per segni fisici o sintomi dell'ipogonadismo e in questi casi indaghino i livelli di testosterone".

Un basso testosterone può essere presente al momento della diagnosi del cancro testicolo, o svilupparsi successivamente quale effetto collaterale di chirurgia o chemioterapia. Mentre è noto che il testosterone basso si verifica in una proporzione significativa di sopravvissuti di cancro ai testicoli, questo è uno dei primi studi condotto per esaminare il suo rapporto con complicazioni di salute a lungo termine in pazienti nordamericani.

"Ora possiamo curare 19 casi su 20 di cancro testicolo, ma un numero significativo di sopravvissuti di cancro al testicolo prersenta bassi livelli di testosterone e questo può influenzare altri aspetti della loro salute. Sulla base di questo studio e altri, i medici dovrebbero chiedere ai sopravvissuti al cancro di testis se hanno sintomi di basso testosterone e devono osservare i per segni di problemi sanitari associati ", ha detto Timothy D. Gilligan, MD, MSc, ASCO Expert.

Informazioni sullo studio
Questa analisi proviene dai primi 491 pazienti iscritti a The Platinum Study, che si propone di essere il più ampio trial mai condotto a livello mondiale sui sopravvissuti di cancro al testicolo, con oltre 1.600 sopravvissuti già arruolati e altri ancora attivamente reclutati. Tutti i pazienti hanno ricevuto la chemioterapia ed erano di età inferiore a 55 al momento della diagnosi del cancro. L'età mediana alla valutazione clinica era di 38 anni.
L'obiettivo dello studio Platinum è quello di osservare a lungo termine la salute degli uomini che hanno ricevuto la chemioterapia con cisplatino per il cancro testicolo. I ricercatori raccolgono informazioni sulla salute attraverso questionari completi e campioni ematici, nonché misure di base come la pressione sanguigna e un test uditivo. Lo studio mira anche a identificare i geni che possono aumentare la probabilità di sviluppare problemi di salute a lungo termine, come danni nervosi e perdita dell'udito. Lo studio è finanziato dal National Cancer Institute, National Institutes of Health.

Risultati chiave del trial
Tra i 491 sopravvissuti, il 38% presentava ridotti livelli di testosterone oppure seguivano una terapia sostitutiva del testosterone. Essere in sovrappeso o obesi è stato associato con una maggiore probabilità di bassi livelli di  testosterone, come lo era l’età più avanzata. I ricercatori hanno anche trovato un'anomalia genetica (nel gene legante l'ormone sessuale alla globulina) che sembra predisporre alcuni uomini a basso testosterone, ma questa osservazione dovrà essere confermata in studi più grandi. I sopravvissuti che svolgono attività fisica intensa sembrano presentare livelli superiori di testosterone.

Rispetto ai sopravvissuti con testosterone normale, i sopravvissuti di cancro al testicolo con basso testosterone hanno maggiori probabilità di assumere farmaci per:
• Colesterolo elevato (20% vs 6%)
• pressione sanguigna elevata (19% contro 11%)
• Disfunzione erettile (20% vs 12%)
• Diabete (6% vs 3%)
• Ansia o depressione (15% contro 10%).

"Alcuni di questi problemi di salute sono stati precedentemente correlati a bassi livelli di testosterone tra gli uomini della popolazione generale e in alcuni studi di sopravvissuti di cancro al testicolo, ma questo studio è uno dei più completi mai condotti fino ad oggi in quanto stiamo osservando 15 diverse condizioni di salute, "Ha detto il dottor Abu Zaid.

Next steps
I ricercatori continueranno a seguire questo gruppo di sopravvissuti e ampliare l'analisi a tutta la coorte di 1.600 sopravvissuti atytualmente arruolati. Inoltre prevedono di arruolare un gruppo di sopravvissuti che sono stati curati unicamente con l'intervento chirurgico, per analizzare gli effetti dell'intervento riseptto alla chemioterapia sullo sviluppo di outcome negativi sulla salute ed esaminare ulteriormente i livelli di testosterone.

Abu Zaid MI, Menendez AG, El-Charif O, et al: The Platinum Study Group. Adverse health outcomes in relationship to hypogonadism (HG) after platinum-based chemotherapy: a multi-center study of North American testicular cancer survivors (TCS). J Clin Oncol. 2017;35 (suppl; LBA10012).

Consulta l’abstract dello studio